MARCELLO CIRILLO/ “Amo alla follia i miei tre nipoti, sono meravigliosi”

- Dario D'Angelo

Marcello Cirillo ospite su Rai Uno a C’è tempo per…: la sorpresa del collegamento video con sua figlia e le parole da nonno che allargano il cuore

Marcello Cirillo 640x300
Marcello Cirillo

Marcello Cirillo è intervenuto in qualità di ospite a “C’è Tempo per…”, nello studio televisivo di Beppe Convertini e Anna Falchi, ripetutamente presa in giro nei suoi momenti canori per il suo abbigliamento giallonero, associato all’ape Maya. Dopodiché, l’artista ha preso la parola ricordando le sue origini: “Sono calabrese come Rino Gaetano e sono molto legato alle sue canzoni, che mi ricordano i primi accordi sulla chitarra”. Poi, una carrambata in pieno stile, con il collegamento video con la figlia dell’artista 62enne, che ha raccontato di essere nonno di tre nipoti. “C’è tempo per amare e odiare la vita, per sposarsi, per avere dei figli e dei nipoti meravigliosi. Questo è il mio momento della consapevolezza, ho tre nipoti meravigliosi”. Come papà e come nonno, secondo sua figlia, Marcello Cirillo è davvero “un figo”. Una sola parola per incorniciare il loro rapporto d’amore, d’affetto e di profonda ed eterna gratitudine reciproca. (aggiornamento di Alessandro Nidi)

MARCELLO CIRILLO E LA QUERELA DI MAGALLI

Dopo questi mesi di burrasca e polemiche (spesso legati proprio alla querelle Adriana Volpe-Giancarlo Magalli), Marcello Cirillo torna in tv a C’è tempo per ospite di Beppe Convertini e Anna Falchi. Il musicista e cantante si è dedicato molto al web e ai suoi programmi in questo periodo soprattutto dopo il lockdown che non gli ha permesso di presenziare a serate ed eventi proprio come molti dei suoi colleghi che vivono di musica. Proprio nei giorni scorsi il musicista è stato ospite di una serata in Calabria a suon di musica, il suo primo amore, ma sono in molti quelli che lo vorrebbero ancora in tv. Lui stesso ha avuto modo di rivelare che è sempre pronto a farlo ma che non sarebbe in grado di sostenere il peso e le pressioni di un reality in stile Grande Fratello. Quindi dove lo rivedranno i fan? Al momento non ci rimane che seguirlo sui social anche se non sempre è la sua musica a parlare di lui. Ma Marcello Cirillo non è stato sotto i riflettori solo per via del suo lavoro ma, di recente, è stato preso di “mira” da Giancarlo Magalli che ha annunciato di aver querelato l’ex compagno di trasmissione: “Perché non è che tutti quelli che hanno bisogno di visibilità debbono per forza cercarla parlando male di me, mentendo, per finire sui giornali“. Magalli in particolare se l’era presa con Cirillo che in un’intervista lo aveva definito “cattivo“, precisando che il presentatore aveva ironizzato perfino sulla madre: “Era impossibile non notare come le tremassero le mani e lui senza farsi alcun problema le ha detto in diretta che poteva suonare le maracas“.

MARCELLO CIRILLO CONTRO MAGALLI: “SE HAI CORAGGIO…”

Giancarlo Magalli a questo punto è sbottato: “Si permette di dire che ironizzavo sul Parkinson di mia madre dicendole che poteva suonare le maracas, dipingendomi come un figlio cinico e spietato. Allora, intanto mia madre non ha mai avuto il Parkinson, e poi la battuta delle maracas la fece da noi in studio Bruno Lauzi, che il Parkinson lo aveva purtroppo, ironizzando su se stesso. E lui lo sa bene“. Questo non ha messo a tacere Marcello Cirillo che, dal canto suo ha riportato un passaggio di un’intervista in cui lo stesso Michele Guardì, storico regista de I Fatti Vostri, rivelando: “Magalli ha fatto una battuta anche sulla madre che soffriva del morbo di Parkinson. Una volta la ospitò in trasmissione e durante un gioco se ne uscì dicendo: ‘Mia madre trema, non perché è emozionata, ma perché ha una malattia che le consentirebbe di suonare le maracas‘” poi l’affondo: “Utilizzare tua mamma per mettermi in difficoltà e farmi apparire per quello che non sono è stata la cosa più triste che tu potessi fare, con tua madre ci volevamo molto bene, mi veniva spesso ad ascoltare nei piano bar prima che io avessi la “fortuna” di conoscere te e se ben ti ricordi sono stato al tuo fianco nel suo ultimo viaggio. Quello che ho detto riguardo tua madre è una cosa realmente successa in un “Fatti vostri” serale dove lei era ospite, episodio riportato anche da te in alcuni dei tuoi simpatici racconti da bar, e come noterai da questa copia di TV sorrisi e canzoni del settembre 2019, la storia è anche riportata dal tuo regista Michele Guardi. Visto che hai querelato me, se hai le palle, querela anche lui. Sai cosa penso, che quell’emoticon con il quale consigliavi ad ADRIANA VOLPE di stare zitta, (post che coraggiosamente hai levato da Facebook )forse lo dovresti dedicare a te stesso caro il mio “querelator cortese”, anche questa volta hai perso un’altra occasione per stare zitto“.



© RIPRODUZIONE RISERVATA