Marianna Bilotta/ “Sono il futuro del nuoto, obiettivo Parigi 2024”

- Mirko Bompiani

Ambizione e talento, Marianna Bilotta è pronta a raggiungere grandi traguardi: “Il carico di aspettative mi stimola, ma neanche troppo”

Marianna Bilotta
(Wikipedia)

Grande protagonista al Trofeo SIS Roma e agli Assoluti di Riccione, Marianna Bilotta a 16 anni si candida a rappresentare il futuro del nuoto italiano e non. Intervenuta ai microfoni de Il Messaggero, la giovane ha spiegato che il carico di aspettative nei suoi confronti la stimola, ma neanche troppo: “Il cammino da fare è ancora lunghissimo, c’è ancora tempo per sentire la pressione…”.

Marianna Bilotta ha seguito i Mondiali di Budapest, “un vero spettacolo”, dove hanno trionfato diversi compagni di Circolo. La giovane nuotatrice si è poi soffermata sull’estate, ora che è finita la scuola: “A volte esco, ma dato il caldo mi piace restare a casa, magari a leggere con l’aria condizionata. Mi hanno assegnato alcuni libri, tra cui il ‘Decamerone’ e ‘Il buio oltre la siepe’”.

MARIANNA BILOTTA: “OBIETTIVO PARIGI 2024”

Parlando del suo percorso, Marianna Bilotta ha rivelato di non rispecchiarsi in nessun atleta italiano. Il suo idolo, infatti, è la svedese Sarah Sjostrom: “Siamo entrambe molto alte, e ammiro il carattere che ha dimostrato dopo l’infortunio al gomito. Poi fa le mie stesse gare, 50 e 100 stile: affrontarla sarebbe un sogno. Adesso vincerebbe lei, in futuro chi lo sa”. Marianna Bilotta è atteso da un luglio di gare, a partire dalle finali dei Regionali e degli Italiano. Poi le vacanze, prima con le amiche e poi con la famiglia. L’obiettivo della giovane atleta è raggiungere Parigi 2024: “Penso di potercela fare benissimo: continuando con questa preparazione, e raggiungendo obiettivi come gli Europei juniores, ai prossimi Giochi ci sarò anche io. Lo voglio davvero tanto”.







© RIPRODUZIONE RISERVATA