Marina Abramovic: “Io satanista? Vergognatevi”/ Accusatori: “Sacrifici di bambini..”

- Fabio Belli

Marina Abramovic: "Io satanista? Vergonatevi". "Sono un'artista, basta molestarmi", la performer denuncia di aver ricevuto minacce di morte.

marina_abramovic_virginia_raffaele Virginia Raffaele imita Marina Abramovic a Facciamo che io ero

In quale anno siamo? 2020, anche se a leggere alcune cose non sembra ancora. A finire nel macinino dei puristi e dei complottisti questa volta non è una vecchia strega da mettere al rogo, anche se quello che è successo figuratamente ci somiglia un po’, ma l’artista Marina Abramovic. Su di lei si sono accessi i riflettori delle polemiche per via di un video che Microsoft ha deciso di cancellare dal proprio account YouTube dopo essere stata travolta da una valanga di polemiche che lo stesso colosso di Redmond ha ammesso di non aver previsto, almeno in questa portata. A spingere verso questa soluzione sono stati alcuni commenti davvero duri che hanno spinto la stessa artista a difendersi ma finendo per essere presa di mira sui social sotto i suoi scatti al grido di: “Sembra sia pronta per sacrificare qualche bambino a Moloch” e ancora “Maledetta” oppure “Quindi ora Microsoft si associa e promuove noti satanisti? Wow!”. Come andrà a finire questa moderna caccia alle streghe? (Hedda Hopper)

MARINA ABRAMOVIC SI DIFENDE DALLE ACCUSE DI SATANISTA

L’artista Marina Abramovic, famosa performer internazionale, sta vivendo in questi giorni un turbinio di accuse che l’hanno lasciata a bocca aperta. La Abramovic è stata accusata addirittura di essere una satanista, o comunque di essere collegata a pratiche oscure a causa di un video pubblicato su YouTube. Marina Abramovic è stata costretta alla rimozione del video con le critiche partite da un blog di estrema destra, Infowars, che ha citato anche episodi del passato, con la Abramovic che è stata di aver realizzato nell’ottobre 2016 delle “ricette sataniche” nel video di una cena tra amici intitolato “Spirit Cooking“. E il video promozionale organizzato in collaborazione con Microsoft ha di nuovo scatenato Infowars, che se l’è presa anche con la stessa Microsoft accusando l’azienda di Bill Gates di lavorare con una “strega, un’artista di magia nera nonché un individuo luciferino.” Lo sdegno di Marina Abramovic non si è fatto attendere, con la performer che ha chiesto di ritirare immediatamente le accuse. “Sono un artista, non un satanista. Lasciatemi in pace.

MARINA ABRAMOVIC, PROSSIMA PERFORMANCE DA CHRISTIE’S

Marina Abramovic ha definito le accuse ricevute “assurde affermazioni” che l’hanno destabilizzata: “Devo aprire il mio cuore. Voglio davvero chiedere a queste persone: potete fermarvi a questo? Potete smettere di molestarmi? Non vedete semplicemente che questa è solo l’arte che faccio da 50 anni nella mia vita?” L’artista ha spiegato al New York Times di essere ormai da un lustro nel mirino dei cospirazionisti, ma di non credere che la cosa sarebbe andata così avanti, arrivando a ricevere minacce di morte almeno tre volte al giorno tramite e-mail, minacce che sono state estese anche agli organizzatori delle sue mostre, come quelli della Royal Academy di Londra e della Bavarian State Opera di Monaco. Il video che ha scatenato le accuse di satanismo e rimosso su iniziativa di Microsoft annunciava un’asta speciale organizzata da Christie’s a Londra il prossimo autunno, dove Marina Abramovic sarà protagonista di una performance di 19 minuti in cui permetterà ai suoi fans di sperimentare “l’assenza materiale“. Concetti sin troppo astratti per chi ha iniziato a molestarla dandole della strega, fino a farla pubblicamente sbottare.





© RIPRODUZIONE RISERVATA

Ultime notizie di Cronaca

Ultime notizie