Matilda De Angelis/ “Ogni giorno arrivo sul set pensando di fare schifo. Sanremo…”

- Carmine Massimo Balsamo

Matilda De Angelis ai microfoni di Repubblica: “Sono sempre sfortunatamente, estremamente me stessa. E perciò vengo colpita più duramente”  

Matilda De Angelis
L’attrice Matilda De Angelis

Reduce dalla vittoria ai David di Donatello come miglior attrice non protagonista per il film L’incredibile storia dell’Isola delle Rose, Matilda De Angelis è già al lavoro su un nuovo film. La 25enne sarà infatti protagonista del film Netflix Robbing Mussolini, al fianco di Pietro Castellitto, ed ai microfoni di Repubblica si è raccontata a tutto tondo. Dopo aver parlato del nuovo progetto, con tanto di complimenti al giovane collega, l’attrice si è messa a nudo senza filtri…

Matilda De Angelis è tornata sul discorso fatto sul palco dei David dopo aver vinto il riconoscimento, dichiarazioni che hanno acceso il dibattito sul web esattamente come successo dopo il monologo a Propaganda Live e la gag a Domenica In su Leonardo: «Non so fare altrimenti. Sono sempre sfortunatamente, estremamente me stessa. E perciò vengo colpita più duramente. Se hai una personalità forte dividi sempre gli animi, tra chi è affascinato o infastidito. Fin da piccola è stato così».

MATILDA DE ANGELIS: “NON ERO PRONTA PER SANREMO”

Matilda De Angelis ha parlato della grande emozione provata per la vittoria dei David di Donatello, rivelando di aver avuto paura di vincere: «Perché ho 25 anni e poi la gente si aspetta delle cose da me, invece ogni giorno arrivo sul set pensando di far schifo». Dopo aver parlato dell’emozionante intervento di Emma Torre sul palco«sembrava una donna di mille anni e allo stesso tempo era una bambina che parlava del papà, Mattia, che non c’è più»Matilda De Angelis è tornata sull’esperienza al Festival di Sanremo, spiegando di averla un po’ rimossa: «È stata troppo. Un’esperienza nazional popolare enorme, non ero pronta, ero abituata nella mia nicchia comoda. Lo choc sono quelli che ti fermano per strada, i paparazzi sotto casa: mi sono spaventata. A freddo so che mi ha dato l’opportunità di mostrare un altro lato di me. Imparo in fretta, se ricapiterà sarò più consapevole».



© RIPRODUZIONE RISERVATA