Medagliere Olimpiadi Tokyo 2020/ Cina in testa, Italia a quota 19!

- Mauro Mantegazza

Medagliere Olimpiadi Tokyo 2020: le medaglie e la classifica in vista della giornata di oggi, giovedì 29 luglio, con Giappone e Cina ai vertici e l’Italia in una situazione anomala.

Olimpiadi medagliere
Medagliere Olimpiadi Tokyo 2020 (foto Lapresse)

MEDAGLIERE OLIMPIADI TOKYO 2020: CINA AL COMANDO

Possiamo considerare ormai definitivo per oggi il medagliere delle Olimpiadi Tokyo 2020: nel giorno che ha portato all’Italia il sospirato secondo oro grazie a Valentina Rodini e Federica Cesarini nel 2 di coppia pesi leggeri femminili e un totale di quattro medaglie, dobbiamo annotare che gli eventi serali hanno portato agli Stati Uniti la medaglia d’oro dell’all around della ginnastica artistica femminile, che non era così scontato dopo la defezione di Simone Biles ma è andato comunque alla sua connazionale Sunisa Lee. Al comando però c’è la Cina, che con una finale derby nel tennis tavolo femminile si prende la sua medaglia d’oro numero 15 come i padroni di casa del Giappone, ma con un maggior numero di argenti e di medaglie complessive. Il totale dei podi a dire il vero vedrebbe al comando gli Usa, ma per gli Stati Uniti d’America gli ori sono 14, dunque al momento sono alle spalle della Cina e anche del Giappone. Quanto all’Italia, la spedizione azzurra è decima nel medagliere ma con un bottino di due ori, sette argenti e ben dieci bronzi il totale è di ben 19 medaglie, per il numero dei podi dunque l’Italia è sesta alle spalle solo di Usa, Cina, Russia, Giappone e Australia. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

MEDAGLIERE OLIMPIADI TOKYO 2020: ALTRO BRONZO PER L’ITALIA

Il medagliere delle Olimpiadi Tokyo 2020 fa nuovamente salire l’Italia: il fioretto femminile a squadre regala agli azzurri il decimo bronzo che rappresenta anche la 19esima medaglia complessiva della nostra spedizione ai Giochi. Bravissime Arianna Errigo, Alice Volpi, Martina Batini e Erica Cipressa, che demoliscono gli Stati Uniti: certo sarebbe potuta essere un’altra medaglia se in semifinale non fosse arrivato il crollo contro la Francia, ma possiamo essere contenti così anche se bisogna dire che dalla scherma non è ancora arrivato un oro. Risultati inusuali, ma per il momento con questo bronzo stacchiamo il totale di medaglie della Gran Bretagna (che però ha vinto 5 ori, contro i nostri 2) e restiamo in linea di galleggiamento, attaccati alla Top Ten avendo vinto ben 6 bronzi in più dell’Olanda. Dunque questo terzo posto nel fioretto femminile è utile anche per separarci ulteriormente dai Paesi Bassi, pur se la corsa si fa sugli ori; ricordiamo che in testa è tornato il Giappone che prosegue lo straordinario duello con Cina e Usa, il medagliere delle Olimpiadi Tokyo 2020 però si deve ancora arricchire di tantissime medaglie… (agg. di Claudio Franceschini)

PRIMA MEDAGLIA STORICA PER SAN MARINO

Ancora finali e ancora medaglie per le Olimpiadi di Tokyo 2020, con il medagliere che pure rimane praticamente immutato nelle ultime ore, almeno ai piani alti. Con ancora Cina, Stati Uniti e Giappone a dominare il podio provvisorio della classifica, pure dobbiamo ora raccontare del bellissimo bis fatto dalle Repubblica Ceca nel trap maschile con loro e l’argento vinti rispettivamente da Liptak e Kostelecky: solo bronzo per l’inglese Coward Holley. Da segnalare poi la medaglia d’oro andata a Jessica Fox nella canoa slalom, seguita sul podio dall’inglese Franklin e alla tedesca Herzog, che dunque vanno ad ingrossare ancora il medagliere delle Olimpiadi di Tokyo 2020. Non scordiamo poi di segnalare che questa mattina pure è stata storica prima medaglia alle Olimpiadi per San Marino: a salire sul podio Alessandra Perilli, bronzo nel tra femminile a Tokyo 2020.  (agg Michela Colombo)

SALGONO CINA E STATI UNITI

Siamo solo a circa metà della giornata a cinque cerchi ed ecco che il medagliere delle Olimpiadi di Tokyo 2020 si è già arricchito di parecchi nuovi titoli, appena assegnati, anche all’Italia. Controllando subito la classifica generale vediamo che in testa troviamo la Cina, ora con 29 medaglie totali di cui ben 14 d’oro, sei d’argento e nove di bronzo: un bel bottino, arricchito dunque dagli ultimi successi occorsi nel nuoto per la staffetta 4x200m femminile e dei 200m farfalla femminile. E’ poi secondo posto per gli Stati Uniti, (trascinati da Smith, Dressel e Finke sempre per il nuoto) con il Giappone che scivola invece al terzo gradino, con alle spalle Russia e Australia per la top five. Salgono poi le quotazioni in generale dei paesi europei, dopo le imprese del canottaggio, come pure per l’Italia che ora sale al decimo gradino, con 18 medaglie (2 ori, 7 argenti e 9 bronzi). (agg Michela Colombo)

GIAPPONE IN TESTA

Il medagliere Olimpiadi Tokyo 2020 entra nella giornata di giovedì 29 luglio con una lotta serrata tra Giappone, Cina e Stati Uniti per il primato, gli Usa sono la nazione che ha conquistato più medaglie in assoluto ma, come sappiamo, la classifica del medagliere delle Olimpiadi mette al primo posto la rappresentativa con più ori ed è per questo che al momento c’è davanti a tutti il Giappone padrone di casa davanti a Cina e Stati Uniti, nonostante a livello di medaglie complessive l’ordine sia esattamente speculare, cioè con gli Usa davanti a Cina e Giappone, alle spalle anzi anche del cosiddetto ROC. Risale la corrente proprio il Comitato Olimpico Russo, che sarebbe la Russia ma sotto la “bandiera” dell’organo interno al Cio per le note vicende doping degli scorsi anni: gli sportivi russi hanno conquistato finora 23 medaglie, una più del Giappone che però vanta ben 13 ori contro i sette del COR, ponendo il Paese del Sol Levante davanti anche alla Cina e agli Usa, perché i cinesi hanno 12 ori su 27 medaglie complessive e gli americani 11 ori e 31 medaglie totali. Per la precisione, il Giappone è a quota 13-4-5, seguito dalla Cina con 12-6-9 e dagli Usa con 11-11-9. Sulla carta alla lunga il duello per il primo posto assoluto dovrebbe essere tra Cina e Stati Uniti, ma sicuramente il Giappone sta facendo benissimo e si gode un medagliere meraviglioso alle Olimpiadi Tokyo 2020, pur non potendo godere dell’appoggio del pubblico di casa a causa delle drastiche chiusure imposte naturalmente dall’emergenza Coronavirus.

MEDAGLIERE OLIMPIADI TOKYO 2020: LA SITUAZIONE

Nel medagliere Olimpiadi Tokyo 2020 dominano dunque le solite super potenze, mentre non ci sono grandi soddisfazioni per le big dell’Europa occidentale. La migliore è la Gran Bretagna, al sesto posto dietro anche all’Australia con cinque ori, sei argenti e cinque bronzi, dunque 16 medaglie complessivi e cinque titoli olimpici. Il discorso relativo all’importanza delle medaglie d’oro nel medagliere delle Olimpiadi Tokyo 2020 ci porta naturalmente all’Italia, che sta vivendo Giochi eccezionali a livello di medaglie vinte – sono 15 e potremmo dire 16 contando già quella certa di Irma Testa nella boxe – ma ancora un solo oro, quello ottenuto da Vito Dell’Aquila nel taekwondo sabato, che resta ancora isolato tra sei argenti e otto bronzi. Già questa notte potrebbero arrivare le occasioni per aumentare il bottino, chissà se pure con il metallo più prezioso o andando comunque a rimpinguare il numero totale di medaglie.

Staremo dunque a vedere come andranno le gare, già dalle primissime ore di giovedì (orario di casa nostra ovviamente) saremo impegnati ad aggiornare il medagliere delle Olimpiadi Tokyo 2020, che ci vede attualmente relegati a un quindicesimo posto che sicuramente non indica la forza della nostra squadra. Sulla carta siamo dietro addirittura al Kosovo, che ha solo due medaglie ma entrambe d’oro. Tanto per fare un confronto, abbiamo più medaglie anche di Germania (10), Francia (8) e Olanda (11), che però sono tutte nella top 10 del medagliere delle Olimpiadi Tokyo 2020 grazie a tre ori a testa per Germania e Francia e due per l’Olanda.

CLASSIFICA MEDAGLIERE OLIMPIADI 2020 – AL 29 LUGLIO 2021

1 Cina: 15 oro, 7 argento, 9 bronzo (31 totali)
2 Giappone: 15 oro, 4 argento, 6 bronzo (25 totali)
3 Usa: 14 oro, 14 argento, 10 bronzo (38 totali)
4 COR (Comitato Olimpico Russo): 8 oro, 11 argento, 9 bronzo (28 totali)
5 Australia: 8 oro, 2 argento, 10 bronzo (20 totali)
6 Gran Bretagna: 5 oro, 7 argento, 6 bronzo (18 totali)
7 Corea del Sud: 4 oro, 3 argento, 5 bronzo (12 totali)
8 Francia: 3 oro, 5 argento, 3 bronzo (11 totali)
9 Germania: 3 oro, 3 argento, 7 bronzo (13 totali)
10 Italia: 2 oro, 7 argento, 10 bronzo (19 totali)

© RIPRODUZIONE RISERVATA