Memo Remigi, il figlio Stefano e il messaggio della nipote/ “Ti invidio perché…”

- Jacopo D'Antuono

Stefano, il figlio di Memo Remigi: “Per me vederlo così è una soddisfazione e sono felice che stia tirando fuori il meglio”

Memo Remigi

Un bellissimo video messaggio giunge a Memo Remigi durante Ballando con le Stelle 2021. E’ la sua splendida nipote, che vuole spronarlo a dare del suo meglio in questa avventura da Milly Carlucci. “Una delle cose più belle che mi piace fare di nascosto con te è cantare, penso sempre a te che suoni il piano e mi accompagni…”, racconta la nipote di Memo Remigi. “Mi trasmetti la passione per il gioco e per il divertimento, con te vivo la bellezza delle piccole cose”, aggiunge. Mentre nonno Memo si commuove, sua nipote lo ringrazia: “Perché grazie a te ho superato un sacco di paure come quella del palcoscenico e ogni dispiacere, ti penso tantissimo e mi riempi di gioia ogni giorno, solo come tu sai fare. Ti invido e ti voglio bene!”.

Le parole di Stefano Remigi: “Papà Memo ha contribuito alla mia parte affettiva”

Stefano, figlio di Memo Remigi, è al settimo cielo per la seconda giovinezza che il padre sta vivendo a Ballando con le Stelle 2021. Intervenuto in occasione della sesta puntata, in onda sabato scorso, l’uomo ha speso parole al miele per Memo, una figura con cui ha condiviso tante esperienze soprattutto durante l’adolescenza. “Condividere con lui queste cose, come fare sport insieme, ha contribuito in maniera molto importante a formare quella parte affettiva”, ha raccontato Stefano Remigi.

“I momenti più belli li ho condivisi proprio con lui”, ha continuato, spiegando che pure per i nipoti, Memo, è un riferimento importante. “Lui a volte diventa il mio quinto figlio ma non ha mai smesso di fare il papà, sia nella parte ludica ma anche mentre pure io sono impegnato a fare il padre”, ha aggiunto.

Memo Remigi e il rapporto speciale con il figlio Stefano: “Siamo un riferimento per l’altro”

Memo Remigi e suo figlio Stefano non hanno mai smesso di frequentarsi né di volersi bene. Anzi, da quando è mancata mamma Lucia, è stato Stefano ad assumere il suo ruolo: “In un certo senso ho assunto il ruolo che in qualche modo aveva mia mamma”, ha detto. La donna è stata descritta da Stefano come un importante pilastro educativo “mentre papà rappresentava la parte affettiva”.

E’ evidente che il figlio di Memo ami coinvolgerlo nella sua quotidianità, dove può godersi i nipoti con il suo approccio felice e spensierato. “Per me vederlo così è una soddisfazione e sono felice che stia tirando fuori il meglio in questo momento della sua vita”, le sue parole.

© RIPRODUZIONE RISERVATA