Meteorite nei cieli del Nord Est?/ “Bolide caduto dell’Adriatico”, gli avvistamenti

- Emanuela Longo

Meteorite nei cieli del Nord Est? Avvistamenti dal Friuli fino in Emilia “bolide caduto nell’Adriatico”, numerose testimonianze

meteorite twitter
Meteorite nei cieli del Nord Est (Foto Twitter)

Evento straordinario, quello registrato oggi, venerdì 28 febbraio, nei cieli del Nord Est in Italia, quando in mattinata un meteorite – o forse un bolide – è stato avvistato da numerose persone, tra cui molti pescatori in Romagna, che hanno lanciato prontamente l’allarme. Tutti gli avvistamenti, spiega RiminiToday, sarebbero avvenuti intorno alle 10.30 del mattino e la segnalazione ha raggiunto anche le Forze dell’Ordine che si sono occupate del “caso”. Il bolide, ovvero un pezzo di roccia di alcuni chili che si “brucia” durante il suo attraverso nell’atmosfera terrestre a velocità elevata, si sarebbe schiantato sulla superficie terrestre e secondo alcune ricostruzioni sarebbe avvenuto proprio tra Cesenatico e Rimini. Alla luce delle segnalazioni, sarebbero già uscite in mare delle motovedette della Capitaneria di porto e dall’alto si sarebbe levata in volo anche l’aeronautica militare. Gli avvistamenti sarebbero avvenuti in un’area molto vasta del Nord Est, dal Friuli passando per il Veneto e fino all’Emilia Romagna. Secondo alcuni testimoni oculari il presunto meteorite sarebbe caduto in mare nei pressi di Fano, ma c’è anche chi lo ha descritto come una esplosione in cielo sopra l’area balcanica.

METEORITE NEI CIELI DEL NORD EST? AVVISTAMENTI ANCHE IN FRIULI

Le segnalazioni sul presunto meteorite, dunque, sono discordanti. Secondo quanto reso noto da Repubblica.it, si sarebbe trattato di una “palla infuocata”, un bolide o forse una meteora, avvistata nei cieli del Nord subito dopo le 10. L’avvistamento è stato molto nitido in Friuli, almeno alla luce delle numerose testimonianze raccolte. Un testimone di Majano ha dichiarato: “Aveva i contorni gialli di un chiaro allucinante”, ha spiegato, “una luce abbagliante che ha lasciato dietro di se’ una scia bianchissima. Poi piano piano tutto si e’ disciolto”. Qualcuno è anche riuscito ad immortalare il fenomeno e sui vari siti e social appare come una sorta di “nuvola di vapore” lasciata dal corpo ignoto che ha attraversato il cielo. Secondo l’Osservatorio astronomico di Trieste potrebbe trattarsi di una meteora che a contatto con l’atmosfera si è poi vaporizzata senza raggiungere la superficie terrestre. Tutte le segnalazioni sono state raccolte dall’Istituto Nazionale di Astrofisica che nei giorni seguenti potrebbe fornire una spiegazione sulla natura del presunto bolide.



© RIPRODUZIONE RISERVATA