Michele Bravi / Nuovo album “La geografia del Buio” in uscita il 20 febbraio

- Chiara Greco

Michele Bravi torna con un nuovo album “La Geografia del Buio” in uscita il 20 marzo: si tratta di un racconto attraverso la ferita del mondo.

Bravi Michele Sanremo Lapresse1280
Michele Bravi (Lapresse)

Michele Bravi torna sulla scena musicale dopo il tragico incidente in cui è stato coinvolto e che l’ha trascinato fuori dal mondo dello spettacolo per un bel po’ di tempo. Ormai mancava da tanto, però a piccoli passi stava tornando in televisione: prima l’intervista a Verissimo e poi le diverse comparse in altre trasmissioni. In tutte le occasioni non ha fatto altro che parlare di ciò che ha vissuto dopo l’incidente di due anni fa. L’evento lo traumatizzò talmente tanto, che decise di sparire dalla scena e dai riflettori per provare a ricomporre i pezzi. Oggi però arriva una bella notizia, il 20 marzo uscirà il suo nuovo album, intitolato “La Geografia del Buio”, che conterrà nuovi pezzi e nuove canzoni dell’artista che ha vinto X Factor.

Nuovo album Michele Bravi: “Un racconto attraverso la ferita del mondo”

Finalmente è arrivato il momento tanto atteso dai fan di Michele Bravi: dopo quasi due anni di silenzio e assenza, pienamente giustificati visto il dramma che ha vissuto, torna in piazza con un nuovo album. Si chiama “La Geografia del Buio” e sarà disponibile dal 20 marzo 2020. Si sa ancora poco delle canzoni e non sappiamo ancora quando uscirà il primo singolo con il video, però possiamo avere qualche anticipazione sui contenuti da ciò che ha scritto lo stesso Bravi in un suo post su Instagram: “Avere le parole per dire il caos non salva da niente ma almeno disegna il labirinto. “La geografia del buio” è un racconto attraverso la ferita del mondo. Una perdita di aderenza dal reale e il tuffo in un’oscurità che racchiude in sé la violenza della vita e riscopre nell’amore l’unica salvezza. Un amore che non combatte il male ma che aiuta a disegnarne la geografia”. Da queste parole possiamo dedurre che sarà un album molto introspettivo e che racconterà in maniera allegorica il percorso che ha dovuto compiere in questi anni per riprendere in mano tutti i pezzi della sua vita.



© RIPRODUZIONE RISERVATA