MIGUEL BOSÈ, FIGLIO DI LUCIA/ Lei: “Sono poco fisica, amo i miei figli da lontano”

- Morgan K. Barraco

Miguel Bosè, figlio di Lucia: ospite a Domenica In, l’attrice parla della maternità, del rapporto con i figli e ciò che pensa dei nipoti.

miguel bos video vevo morir de amor 1
Miguel Bosé nel video Morir De amor (Vevo)
Pubblicità

Dopo aver ripercorso il suo matrimonio con Luis Miguel Dominguin, Lucia Bosè ha parlato dei suoi figli, tra i quali Miguel Bosè, e del rapporto che la lega a loro. Oggi sente di non essere né una nonna né una madre perfetta, pur amando profondamente la sua famiglia: “nipoti? Per carità – ammette l’attrice nel salotto di Mara Venier – Quando sono piccoli sono una noia, quando hanno 20 anni li amo, da piccoli non so cosa fare con loro, li guardo”. Lucia Bosè ammette infatti di non essere mai stata un genitore premuroso e amorevole: “non sono una di quelle mamme da ‘bacetti’, mi danno fastidio, sono poco fisica”, svela la diva. “Li amo immensamente ma da lontano. Adesso però il Natale lo passo con loro, il natale è sacro. Se vengono loro? No – ammette – vado io da loro, passo un mese con loro poi me ne torno a casa mia, ormai mi sono abituata a vivere da sola, da quando mi sono separata, faccio la mia vita”. (Agg. di Fabiola Iuliano)

Pubblicità

Nel libro della madre “segreti” sulla sua infanzia?

I fan di Miguel Bosè si sono preoccupati molto in questi mesi, a causa di un’improvvisa fonia che ha colpito il cantante. Secondo alcuni media spagnoli, sarebbe stato colpito da una malattia in grado di intaccare per sempre la sua voce. Una voce di corridoio smentita grazie alla recente riapparizione di Miguel in Messico, in occasione del concerto di Ana Torroja. Nessuna traccia dell’afonia che si è trascinato per diverso tempo, come ha dimostrato con un duetto con la padrona di casa. In questi giorni Bosè ha fatto inoltre il pieno di ricordi: sui social ha pubblicato una foto che lo ritrae con Laura Pausini, Juanes e Ricky Martin in occasione dei Grammys latini del 2013. “Che grande ricordo”, sottolinea nel post il cantante. Clicca qui per guardare la foto di Miguel Bosè. Oggi, 27 ottobre 2019, Domenica In ospiterà invece la madre Lucia Bosè, in occasione dell’uscita della sua biografia, pubblicata con la Ae Edizioni Sabinae. Di sicuro parlerà anche della nascita di Luis Miguel Gonzalez Dominguin, il vero nome di Miguel, avuto dal marito torero e fratello delle altre due figlie Paola e Lucia. Anche Miguel ha avuto un grande amore nella sua vita, grazie a quel fascino intramontabile che lo rende ancora oggi un sex symbol. Appena l’anno scorso però Bosè e il marito Nacho Palau, con cui ha cresciuto i figli Diego, Tadeo, Ivo e Telmo, si sono separati. Tutti gemelli, i primi nati grazie alla maternità surrogata. “Siamo già a casa e in buona salute, sono l’uomo più felice sulla terra”, aveva scritto Miguel sui social in occasione della nascita dei primi due. La seconda coppia di gemelli invece è stata tenuta nascosta alla stampa per qualche tempo. “Sono un padre single. Non ho due figli come credevate, ma ne ho quattro. Sette mesi dopo la nascita di Diego e Teo, sono nati Ivo e Telmo, finora non la sapeva nessuno”, ha confessato all’epoca alla rivista Shangay.

Pubblicità

Miguel Bosè, figlio di Lucia: tra polemiche e l’infanzia in Spagna

Dopo un anno di battaglie legali, Miguel Bosè e l’ex marito Nacho Palau hanno firmato un armistizio per il bene dei quattro figli. 26 anni di convivenza ad una frattura che ha provocato lo scioglimento anche della famiglia. I due figli legalmente adottati da Miguel vivono infatti con il cantante in Messico, mentre gli altri due gemelli sono rimasti a casa con lo scultore. Le polemiche hanno travolto subito l’ex coppia proprio per questa decisione, a causa di una scarsa sensibilità nei confronti dei ragazzi. Eppure i due hanno dichiarato entrambi di sopperire alla lontananza dei figli grazie ad un costante contatto via Skype. “Un bambino non è un capriccio per uomini viziati”, è comparso sui manifesti antigay di Roma contro tutte le coppie omosessuali. Azioni che hanno coinvolto anche lo stesso Bosè, sottolinea Il Messaggero, visto che il suo volto è stato scelto per il manifesto contro la comunità LGBTQ. Intanto il cantante non ha rilasciato alcuna dichiarazione in merito al libro Lucia Bosè, una biografia, scritto dalla madre sulla sua vita e sui suoi amori del passato. Nel libro è contenuta anche l’infanzia dell’artista e per questo i media internazionali si sarebbero aspettati un suo intervento in merito. Non è andata così e molto probabilmente il ‘merito’ è da ricondurre alla battaglia legale con l’ex marito Nacho ed al recente riacquisto della voce, fatto che ha permesso a Miguel di ritornare sul palco a cantare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità