Milano, camerunense prende a bastonate 5 vigili/ Uno spara colpo di pistola in aria

- Silvana Palazzo

Milano, 27enne camerunense prende a bastonate 5 vigili urbani, anche alla testa: un agente spara colpo di pistola in aria per fermare l’aggressione

milano camerunense vigili fb 640x300
Milano, camerunense aggredisce vigili

Minuti di paura a Milano, dove questa mattina un giovane camerunense ha colpito 5 vigili a bastonate al culmine di una lite. È accaduto in via Settala, all’incrocio con viale Tunisia. Il 27enne senza fissa dimora ha avvicinato una pattuglia della polizia locale, cominciato a insultare una vigilessa e provato ad inserire un braccio nell’abitacolo. Gli agenti gli hanno allora chiesto di controllare i documenti, ma il camerunese ha reagito con violenza, sferrandosi contro i vigili con ogni oggetto che riusciva a recuperare. La vicenda è stata ricostruita dal Corriere della Sera, secondo cui prima ha lanciato con forza una bottiglia, poi ha preso da terra un’asse di legno per colpire gli uomini della pattuglia. Questi lo hanno circondato e il 27enne ne ha colpito uno alla terra mentre provavano a bloccarlo anche usando lo spray urticante.

Il vigile ferito ha perso molto sangue ed è stato poi trasportato al Fatebenefratelli in codice verde. Il giovane si è dato poi alla fuga, ma all’incrocio con viale Tunisia ha dato una bastonata ad un altro agente che si è protetto col gomito. Il collega lo ha visto accasciarsi a terra e, visto che la bomboletta dello spray urticante era ormai esaurita, ha sfoderato la pistola d’ordinanza e sparato un colpo in aria per fermare l’aggressione.

MILANO, SICUREZZA FUORI CONTROLLO?

Solo quando l’agente ha sparato un colpo di pistola in aria il 27enne camerunense si è arreso. L’uomo, che aveva anche provato ad aggredire alcuni passanti, è stato poi arrestato. Il nuovo assessore alla Sicurezza di Milano, Marco Granelli, ha definito la vicenda “un brutto episodio”. Su Facebook ha evidenziato che “gli agenti e ufficiali della polizia locale hanno agito prontamente e con professionalità”. Di questo li ha ringraziati visto che “svolgono un servizio di qualità nella nostra città, che si vede anche in queste difficili circostanze”. Infine, ha espresso la sua “solidarietà a tutti loro e in particolare all’agente rimasto ferito”.

La scena è stata ripresa e il video è stato caricato sui social dal gruppo ‘Welcome to favelas’, diventando virale. L’assessore lombardo alla Sicurezza, immigrazione e polizia locale, membro della direzione nazionale di Fratelli d’Italia, Riccardo De Corato, si è lasciato andare ad uno sfogo: “La sicurezza è fuori controllo” e a suo avviso “il Sindaco e la sua maggioranza continuano ad ignorare” questa situazione, anziché “fornire ai nostri agenti il taser”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA