Miozzo, ex Cts “Arresto per no vax”/ “Grazie a loro ci sono morti e malati in T.I.”

- Silvana Palazzo

Agostino Miozzo, ex coordinatore Cts propone “arresto per i no vax”. La senatrice Granato sbotta: “Campagna d’odio orchestrata da governo”. E cita anche i volantini choc a Lucca…

Miozzo
Agostino Miozzo, ex coordinatore Cts (LaPresse, 2021)

Una campagna d’odio contro i non vaccinati: è quella che denuncia Bianca Laura Granato, del gruppo Misto, dopo i volantini choc comparsi a Lucca e le dichiarazioni di Agostino Miozzo. In un’intervista al Corriere della Sera di venerdì l’ex coordinatore del Comitato tecnico scientifico (Cts), ora consulente della Regione Calabria, commentava duramente la multa da 100 euro per gli over 50 che violano l’obbligo vaccinale, proponendo anche l’arresto come sanzione. «Grazie a chi vuole correre pericoli, e li fa correre agli altri, ci sono morti. Molti finiscono nelle terapie intensiva». Quindi, per Miozzo si potrebbe partire da «una sanzione equivalente a un giorno di terapia intensiva», che costa all’incirca 1.500 euro.

Come medico, ovviamente curerebbe sempre tutti, a ogni costo. «Ma come protettore civile devo evidenziare che oggi il rischio di morire di infarto è più alto perché le terapie intensive sono bloccate da cretini che non sono vaccinati». E su Beppe Grillo che parla di immagini orwelliane evocate dall’obbligo vaccinale: «Ho vissuto e lavorato in Paesi, come la Corea del Nord, dove ci sono dittature vere. Sentire queste stupidaggini mi fa venire non i nervi ma addirittura il morbillo…», il commento di Agostino Miozzo. Ma Bianca Laura Granato ha tirato in ballo, parlando di clima d’odio, anche i volantini choc contro i no vax che sono comparsi nel centro di Lucca, con la scritta “Ai no vax Zyklon B“. Si tratta del nome commerciale di una sostanza a base di acido cianidrico usata come agente tossico nelle camere a gas di alcuni campi di sterminio nazisti.

GRANATO VS GOVERNO “SEMBRA DISEGNO BEN ORCHESTRATO”

Questo episodio, secondo Bianca Laura Granato, è frutto «della campagna d’odio orchestrata dal governo e pagata coi nostri soldi». L’esponente del gruppo Misto però è andata oltre: «Evidentemente stiamo ripercorrendo le tappe – con una rapidità e un’escalation preoccupante – del regime autoritario che ha portato allo sterminio di milioni di persone». Per quanto riguarda le dichiarazioni di Agostino Miozzo, la senatrice si aspetta una condanna da parte del governo di quella che definisce «escalation di violenza che si sta scatenando contro persone che hanno legittimamente scelto di non vaccinarsi».

Il governo per la Granato dovrebbe esprimersi su queste vicende, perché «vedere che il governo non dica o faccia nulla contro chi parla di arresti o camere a gas fa pensare a un disegno ben orchestrato». Di sicuro quella avvenuta a Lucca è una rievocazione macabra e inopportuna che conferma il clima di tensione che serpeggia nel nostro Paese.





© RIPRODUZIONE RISERVATA