MISS FBI – INFILTRATA SPECIALE/ Su Canale 5 il film con Sandra Bullock (1 settembre)

- Bruno Zampetti

Questo pomeriggio, a partire dalle 16:15, su Canale 5 andrà in onda “Miss F.B.I. – Infiltrata speciale”, film diretto da John Pasquin e interpretato da Sandra Bullock

Miss FBI Infiltrata speciale web1280
Una scena del film

“Miss F.B.I. – Infiltrata speciale” è il film di genere commedia-azione che andrà in onda in fascia pomeridiana su Canale 5 oggi, domenica 1 settembre 2019, alle ore 16.15. La pellicola risale al 2005, la regia è di John Pasquin e le attrici protagoniste sono la brava Sandra Bullock e la valida collega Regina Rene King. Si tratta del sequel del film diretto nel 2000 dal regista statunitense Donald Petrie intitolato “Miss Detective” e interpretato dalla stessa Sandra Bullock. Tra gli altri attori si ricordano Enrique Murciano, William Shatner, Ernie Hudson e Karl Diedrich Bader.

MISS FBI – INFILTRATA SPECIALE, LA TRAMA DEL FILM

Gracie Hart (Sandra Bullock) lavora per l’FBI ed è diventata famosa per aver preso parte, per motivi di lavoro, al concorso per l’elezione di Miss America. Il fidanzato l’ha lasciata e adesso l’agente Gracie è in crisi. I suoi superiori vogliono sfruttare il momento di fama di cui gode la giovane donna per aumentare il loro prestigio e propongono a Gracie di farsi seguire da un team di esperti in eleganza e raffinatezza, affinché possa diventare degna portavoce ufficiale dell’FBI, affidandole i rapporti con il pubblico e le partecipazioni a trasmissioni televisive. Gracie inizialmente non ne vuole sapere, poi si lascia convincere da Joel, uno deo componenti dello staff di esperti. Grazie a Joel Gracie diventa una donna molto chic, sempre vestita alla moda, conquistando ancor di più il favore della gente. Un giorno Miss America, la ragazza che aveva vinto il titolo nel concorso in cui Gracie era infiltrata e che era diventata una sua grande amica, viene rapita. Il caso viene affidato proprio a Gracie che, insieme alla collega agente Sam Fuller (Regina King), si reca a Las Vegas, la città in cui è avvenuto il rapimento. Qui deve tener testa al dirigente locale dell’FBI, che vorrebbe risolvere il caso senza le interferenze della donna. Gracie non ha intenzione di rinunciare all’incarico, l’amicizia che la lega alla giovane rapita è grande; quindi, malgrado gli ostacoli e la situazione di isolamento in cui viene a trovarsi, grazie anche all’aiuto di Fuller e all’incapace superiore dell’FBI del posto, riesce a trovare la sua amica e a portarla in salvo. Gracie fa appena in tempo a salvare Miss America, i suoi rapitori l’avrebbero sicuramente uccisa perché non erano riusciti ad ottenere i soldi del riscatto. La brillante risoluzione del caso porta alla brava agente un ulteriore successo che tuttavia non impedisce a Gracie di ritornare a essere quella di prima, ovvero una agente dell’FBI sgraziata, intraprendente e indisciplinata. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA