MotoGp/ momento difficile per i piloti del team San Carlo Honda Gresini

- La Redazione

Desta preoccupazione la situazione a poco meno di un mese dal via del Motomondiale 2010 nel team Honda San Carlo. Fausto Gresini, team manager della squadra che schiera due piloti italiani, Marco Melandri e Marco Simoncelli, non nasconde che c’è ancora molto da lavorare: “ora serve l´impegno di tutti, piloti , tecnici e Honda per superare questa situazione di difficoltà”

Simoncelli-test-Losail_R375

Sulla pista di Losail in Qatar si è disputata la prima delle due giornate di test in programma prima dell´inizio del campionato. I piloti sono scesi in pista all´imbrunire ed hanno girato fino alle 24:00 ora locale con una temperatura dell´aria di circa 24 gradi decisamente più abbordabile rispetto alla calura del pomeriggio. Per i piloti del team San Carlo Honda Gresini, Marco Melandri e Marco Simoncelli è stata un´altra giornata decisamente impegnativa ed entrambi hanno percorso 63 giri. Il lavoro da fare è ancora molto e tecnici e piloti con il supporto della Honda sono determinati nel voler superare questo momento di difficoltà cercando di ridurre più in fretta possibile il divario dai primi. Resta una sola giornata di test e sicuramente tutto ciò non è incoraggiante ma l´acquisizione dei dati e delle indicazioni nella giornata di domani devono essere tali e tanti da poter partire da una buona base per la gara che si disputerà proprio sul circuito del Qatar il prossimo 11 Aprile. Marco Melandri sembrava essere partito con il piede giusto ma strada facendo non è riuscito a progredire nel corso della sessione. Ha provato varie soluzioni senza trovare la strada giusta rimandando a domani gli sperati progressi. Marco Simoncelli ha cercato di riprendere, prima possibile, fiducia in se stesso e nella moto dopo la brutta caduta di Sepang macinando chilometri. Ha lavorato sul set-up ed ha fatto un discreto passo avanti pur sapendo che il lavoro da fare è ancora tanto.

Marco Melandri

"Abbiamo percorso 63 giri provando tante soluzioni andando in diverse direzioni ma abbiamo continuato a trovare difficoltà. Continuiamo a non trovare la strada giusta che ci possa fare il salto di qualità. Però non abbiamo affatto perso la fiducia e domani cercheremo sulla base del lavoro fatto oggi di riuscire a trovare le giuste indicazioni. A tratti, questa situazione, è scoraggiante ma vedendo che altri con la nostra moto sono riusciti a far meglio siamo convinti di non essere distanti dal trovare il bandolo della matassa e riuscire a recuperare posizioni. "

 

Marco Simoncelli

"Questa prima giornata per me era decisamente importante dopo la caduta di Sepang. Volevo e dovevo ritrovare fiducia in me e nella moto e ci sono riuscito e questo è stato decisamente importante. Abbiamo continuato a lavorare sul set-up cercando di provare soluzioni che mi aiutassero a migliorare il feeling con la moto ed abbiamo fatto un ulteriore passo avanti. Naturalmente il lavoro da fare è ancora tanto ed in parte sono preoccupato inoltre ci resta un solo giorno di prove ma d´altronde la situazione è questa ed è inutile disperarci. La cosa importante è che tutti noi dobbiamo lavorare con la convinzione che troveremo presto la strada giusta lasciando alle spalle questi momenti di difficoltà . "

 

 

 

Fausto Gresini

"Se devo essere onesto con me stesso sono alquanto preoccupato e consapevole del lavoro da svolgere ma anche confidente che troveremo, quanto prima, momenti migliori. A questo punto deve esserci l´impegno di tutti, piloti , tecnici e Honda per superare questa situazione di difficoltà. Il lavoro da fare è ancora tanto e con un solo giorno di test, che rimane, non possiamo pensare di risolvere tutti problemi ma sono anche fortemente convinto che ce la faremo ed in quel momento saremo tutti felici e soddisfatti di aver centrato l´obiettivo. La prima gara è vicina e se domani riusciamo ad acquisire indicazioni importanti potrebbe essere una buona base di partenza per il primo appuntamento del campionato su questa pista."



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori