Agile, leggera e superspaziosa: ecco la nuova BMW Serie 5 Touring (FOTOGALLERY)

- Marina Marinetti

Verrà presentata a Ginevra, ma sarà disponibile nei concessionari solo a partire da giugno 2017. Più generosa della versione precedente sia nelle dimensioni che nelle prestazioni.

Nuova_BMW_Serie5_Touring
La nuova BMW Serie 5 Touring

Dopo la nuova Serie 5 berlina, è arrivata la versione Touring… «Sviluppata appositamente per il mercato europeo», sottolinea Ian Robertson, responsabile BMW per le vendite e il marketing, nell’annunciare che l’anteprima mondiale della nuova BMW Serie 5 Touring sarà celebrata nel marzo 2017 al Salone internazionale dell’automobile di Ginevra, anche se bisognerà attendere fino a giugno per vederle nei concessionari.
Più agile: l’ammortizzazione pneumatica dell’asse posteriore con regolazione automatica fanno parte della dotazione di serie e come optional vengono offerti Dynamic Damper Control, il sistema Adaptive Drive con stabilizzazione attiva antirollío, Integral Active Steering, disponibile anche in combinazione con xDrive e l’assetto M Sport con abbassamento della vettura di 10 millimetri. E anche più leggera: i longheroni delle sospensioni delle ruote e il cofano del bagagliaio sono stati realizzati in alluminio, inoltre lega leggera e acciai altoresistenziali vengono utilizzati in numerosi altri componenti dello chassis, così come nella scocca a resistenza antitorsione particolarmente elevata. Nell’abitacolo della nuova BMW Serie 5 Touring la configurazione del cockpit orientata al guidatore è stata abbinata a un ambiente di qualità premium con plancia portastrumenti dall’altezza ridotta rispetto al modello precedente, Control Display flatscreen montato a isola, aumento dello spazio alla testa, alle spalle e per le gambe. In plancia il nuovo Control Display ad alta definizione del sistema di comando iDrive è stato realizzato come touchscreen. Le funzioni della vettura, di navigazione, comunicazione e infotainment sono controllabili anche via Touch Controller. Ulteriori possibilità di scelta a livello di comandi vengono messe a disposizione dal comando vocale perfezionato, inoltre da Gesture Control, offerto adesso anche per la BMW Serie 5. Grazie alla superficie di proiezione ingrandita del 70 per cento, il nuovo BMW Head-Up Display segna un ulteriore progresso del concetto di visualizzazione e di comando.

Più spazioso anche il bagagliaio, aumentato a 570 –1700 litri di capacità di carico, a seconda della variante di modello, fino a 120 chilogrammi a 720 – 730, con schienale del divanetto posteriore divisibile nel rapporto 40: 20 : 40, sblocco elettrico telecomandato dello schienale del divanetto attraverso un pulsante nel bagagliaio, lunotto ad apertura separata azionamento automatico del cofano del bagagliaio, con l’optional apertura e chiusura touchless. La copertura del vano di carico e la rete del bagagliaio sono custodite in contenitori separati, depositabili nei rispettivi scomparti sotto il vano di carico.

All’esordio la nuova Serie 5 Touring sarà disponibile con quattro motorizzazioni. Nella nuova BMW 530i Touring un motore quattro cilindri a benzina da 2 000 cc eroga una potenza massima di 185 kW/252 CV e una coppia massima di 350 Nm. La BMW 530i Touring è equipaggiata di serie con un cambio Steptronic a 8 rapporti e accelera da 0 a 100 km/h in 6,5 secondi. Il consumo di carburante nel ciclo combinato è di 6,3 – 5,8 litri per 100 chilometri, le emissioni di CO2 sono di 143 – 133 grammi per chilometro.

Il motore sei cilindri in linea a benzina da 3 000 cc, il cambio Steptronic a 8 rapporti e la trazione integrale intelligente formano la tecnica di propulsione della nuova BMW 540i xDrive Touring. La potenza di picco di 250 kW/340 CV e la coppia massima di 450 Nm permettono di accelerare da 0 a 100 km/h in 5,1 secondi. La BMW 540i xDrive Touring registra un consumo di carburante nel ciclo combinato di 7,7 – 7,3 litri per 100 chilometri e valori di CO2 tra 177 e 167 grammi per chilometro.

Il motore diesel della nuova BMW 520d Touring genera da una cilindrata di 2 000 cc una potenza di 140 kW/190 CV e mette a disposizione la propria coppia massima: di 400 Nm. Il propulsore viene combinato di serie con un cambio manuale a 6 rapporti e, a richiesta, con un cambio Steptronic a 8 rapporti e accelera la BMW 520d Touring da 0 a 100 km/h in 8,0 secondi (cambio automatico: 7,8 secondi). L’efficienza esemplare dell’unità di propulsione si manifesta anche nel consumo di carburante nel ciclo combinato di 4,9 – 4,5 litri (4,7 – 4,3 litri) per 100 chilometri e in emissioni di CO2 di 129 – 119 grammi (124 – 114 grammi) per chilometro.

La gamma di motorizzazioni disponibile al momento di lancio viene completata da un propulsore diesel sei cilindri in linea da 3 000 cc che mette a disposizione una potenza massima di 195kW/265 CV e genera una coppia di punta di 620 Nm. Il motore è combinabile sia con la trazione posteriore che con la trazione integrale ed è abbinato a un cambio Steptronic a 8 rapporti. La BMW 530d Touring accelera da 0 a 100 km/h in 5,8 secondi, la BMW 530d xDrive Touring in 5,6 secondi. Il consumo di carburante nel ciclo combinato è di rispettivamente 5,1 – 4,7 litri e 5,7 – 5,3 litri per 100 chilometri, le emissioni di CO2 sono di rispettivamente 34 – 124 grammi per chilometro e 149 – 139 grammi per chilometro., di mail e contatti. Il collegamento wireless di smartphone consente l’uso di Apple CarPlay e la carica induttiva.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori