SUSAN BOYLE/ L’ora della verità nella finale di Britain’s Got Talent. Bookmakers scatenati

- La Redazione

Stasera con la finalissima si chiuderà l’edizione 2009 di Britain’s Got Talent. Verrà così proclamato il vincitore, o la vincitrice.Non molto tempo fa si sarebbe parlato al femminile, dopo la sorpresa rappresentata da Susan Boyle, ma in questi ultimi giorni si è addirittura ventilata la possibilità che Susan non partecipi alla finale

SusanBoyleR375_160409

Stasera con la finalissima si chiuderà l’edizione 2009 di Britain’s Got Talent con la sfida finale tra i dieci concorrenti scelti da pubblico e giuria come finalisti tra i quaranta ammessi alle semifinali. Verrà così proclamato il vincitore, o la vincitrice. In effetti, fino a non molto tempo fa si sarebbe parlato al femminile, dopo la sorpresa rappresentata da Susan Boyle, ma in questi ultimi giorni si è addirittura ventilata la possibilità che Susan non partecipi alla finale.
A quanto sembra lo stress del successo sta facendo cedere la casalinga scozzese, che qualche giorno fa ha reagito molto male all’apprezzamento che un giudice finora a lei molto vicino, Piers Morgan, ha dimostrato per l’esibizione del dodicenne Shaheen Jafargholi, forse il suo più temibile concorrente. Così, quando Morgan ha definito l’esibizione di Shaheen “la migliore performance canora delle semifinali”, pare che Susan si sia infuriata e si sia lasciata sfuggire una parolaccia. Poi se l’è presa anche con i giornalisti che la attorniavano. Il risultato è che gli organizzatori del concorso hanno pensato bene di farle lasciare l’albergo per portarla in un luogo segreto, almeno così si dice, dove potesse stare in pace e recuperare un po’ di tranquillità.
Sempre secondo la stampa inglese, i suoi concittadini non sono rimasti meravigliati di queste reazioni e, a quanto riporta il Guardian, hanno dichiarato che quando Susan perde la calma può diventare “verbalmente” molto pesante. Secondo quanto si legge sul sito di STV, un importante gruppo mediatico scozzese, Piers Morgan stesso si è detto preoccupato e ha invitato i media a dare un po’ di respiro alla Boyle.
Paradossalmente, la situazione non sembra molto diversa per il suo giovane antagonista. Sempre secondo il sito di STV, Sir Tom Jones, famoso cantante gallese premiato con il titolo di Cavaliere, ha espresso in un’intervista la sua preoccupazione per l’eccessiva pressione cui viene sottoposto il giovanissimo cantante, anch’egli gallese e definito da un altro giudice, Amanda Holden, come “più bravo di Tom Jones”.
Può essere interessante a questo punto andare a vedere cosa ne pensano i bookmaker (come è noto, nel Regno Unito si può scommettere su tutto, e su tutto scommettono gli inglesi).
Gli ultimi fatti, cui sembrerebbe doversi aggiungere anche una lite in albergo con dei poliziotti, hanno peggiorato la situazione di Susan Boyle, che rimane tuttavia la favorita con una quotazione di 6/5, seguita da Shaheen Jafargholi con 11/2 e il ballerino undicenne Aidan Davis con 7. Quest’ ultimo è stato definito da tutti tre i giudici il miglior ballerino delle tre edizioni di Britain’s Got Talent. Sì, non sarà facile per Susan stasera.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori