AMY WINEHOUSE/ Annullato il concerto di Lucca del 16 luglio

- La Redazione

Amy Winehouse cancella il concerto italiano del 16 luglio previsto a Lucca, ma cancella anche tutto il suo tour attualmente in corso. Andrà a curarsi dall’alcolismo

AMYWINEHOUSE_R400
Amy Winehouse

La cantante inglese Amy Winehouse cancella il suo tour attualmente in corso e così anche la data prevista a Lucca il prossimo 16 luglio. Qualche sera fa la Winehouse era stata sommersa di fischi durante un concerto a Belgrado dove si stava esibendo completamente ubriaca. In seguito all’imbarazzante episodio – e non è la prima volta, anzi, che succede – il suo management ha rilasciato un comunicato ufficiale che recita: “Amy Winehouse si ritira da tutti gli spettacoli. Tutte le persone che le sono vicine intendono fare tutto il possibile per aiutarla a tornare al suo meglio  e le sarà dato il tempo necessario perché questo avvenga”. Dunque chi avesse acquistato i biglietti relativi al concerto del 16 luglio a Lucca all’interno del Summer Festival possono chiedere il rimborso dei soldi dal mercoledì 22 giugno, fino al 31 luglio 2011. Coloro che invece hanno acquistato il biglietto on line sul sito www.ticketone.it riceveranno una mail dalla divisione e-commerce con le istruzioni per la richiesta di rimborso. Destino nero per i fan italiani di Amy Winehouse. E’ la seconda volta che succede un episodio analogo con annullamento del suo previsto concerto in casa nostra.

Amy Winehouse sin da inizio carriera ha sempre mostrato evidenti problemi di alcolismo, arrivando a scherzarci spira nel suo brano più famoso Rehab, in cui rifiuta di entrare in una clinica per disintossicarsi. Chissà se questa sarà la volta buona, prima che le succeda qualcosa di irreparabile.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori