ONE POUND FISH/ Londra, la favola di Muhammad e del suo tormentone di fine anno (video)

- La Redazione

Dopo il successo planetario del Gangnam Style targato PSY, ecco arrivare direttamente dall’Inghilterra la bella storia di Nazir e il suo tormentone musicale, “One pound fish”. Il video.

nazir_r439
Nazir

Dopo il successo planetario del Gangnam Style targato PSY, ecco arrivare direttamente dall’Inghilterra la bella storia di Muhammad Shahid Nazir e il suo tormentone musicale, “One Pound Fish”. Arrivato a Londra per poter mantenere la sua famiglia rimasta in Pakistan, Nazir cerca e trova lavoro al mercato del pesce, dove allestisce il suo banco. Qui comincia a cantare un motivetto, una sorta di rap con cui attirare i clienti: “One pound fish”, un pesce per una sterlina. Qualcuno si accorge della musicalità del testo e della simpatia di Nazir e decide di riprenderlo e di mettere ovviamente il video su YouTube. Nel giro di poco tempo le visualizzazioni arrivano a toccare quota sette milioni, mentre alla bancarella di Nazir si susseguono clienti e tanti curiosi che gli chiedono autografi e altre particolari proposte, tra cui anche quella di sposare una coppia. Ma la favola di Nazir non finisce qui, perché la Warner nota il successo del video e decide di contattare il pescivendolo pakistano per proporgli il remix della canzone da lui inventata per attirare clienti: ecco allora che nasce la nuova hit, visibile alla pagina successiva, dal titolo “One pounf fish”, curata addirittura da Timbaland, produttore discografico, cantante e rapper statunitense di fama mondiale. Il video musicale diventa ben presto un successo, come anche il suo protagonista che danza e canta circondato da ballerine. Basti pensare che adesso il brano di Muhammad è in gara per ottenere la più alta posizione nella classifica di Natale, il periodo ovviamente più importante per quanto riguarda la vendita di dischi. Gary Barlow, frontman dei Take That, ha di recente fatto sapere di essere un grande fan di Nazir e della sua canzone. Probabilmente, però, il video di Nazir potrà difficilmente competere con lo straordinario successo riscosso dal rapper coreano PSY e dal suo Gangnam Style, la cui clip ufficiale è su YouTube solamente dal 15 luglio scorso: eppure, in questo lasso di tempo, il tormentone è riuscito nell’impresa di superare abbondantemente il miliardo di visualizzazioni, togliendo lo scettro a Justin Bieber che, con la sua “Baby”, aveva ottenuto “appena” 800 milioni di visite. Ottenendo questi numeri, il Gangnam Style è il video YouTube più visto della storia di internet.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori