JOVANOTTI/ Ecco il Backup Tour spiegato da Lorenzo. Che assolve Battiato

- La Redazione

Lorenzo Jovanotti spiega in cosa consisterà il suo Backup tour che questa estate lo porterà negli stadi italiani. E difende Franco Battiato dalle accuse

jovanotti_R439
Jovanotti, il cantante collabora con Tre Allegri Ragazzi Morti per l'album Inumani

Lorenzo Jovanotti sta per lanciare il suo Backup Tour, evento musicale che lo porterà questa estate attraverso i maggiori stadi italiani. prove accurate dunque ed entusiasmo alle stelle come lascia intendere in una intervista rilasciata a Tgcom. “Sarà uno spettacolo forte, ci sto lavorando da tanto e penso sia la cosa più importante che abbia fatto sino ad adesso. E’ una maniera di rigenerarsi per ristabilire una fonte primordiale con le emozioni che ci sono sparse in giro per il mondo” ha detto spiegando che gli spettacoli saranno introdotti da alcuni dei migliori dj della scena, sarà uno spettacolo molto dance ha detto perché è questa l’ondata che oggi va di moda. Sarà come portare il pubblico sulle montagne russe ha aggiunto. Divertimento allo stato puro dunque: è la sua prima volta negli stadi, spiega, e presenterà il meglio della sua lunga carriera: “Di sicuro in scaletta ci sarà “Gimme Five” che raramente ho cantato. Sarà una vera e propria festa di compleanno. Una incognita anche perché lo spettacolo che funziona in uno stadio non funziona in un palasport e viceversa”. Infine una battuta sul recente caso Battiato, cacciato dal suo ruolo di assessore per aver definito t… alcuni parlamentari italiani. Jovanotti lo assolve: “Battiato è una persona eccezionale, un uomo fantastico parla arabo, è pazzesco. Una cena con lui è un regalo che fa il destino ma sappiamo che fa Battiato: usa un linguaggio da artista-musicista. Sono rimasto più stupito dalla reazione mediatica che si è creata attorno a lui”. Ricordiamo le date del tour allora: 7 giugno Ancona, Stadio del Conero – 11 giugno Bari, Arena della Vittoria – 15 giugno Bologna, Stadio Renato Dall’Ara – 19 e 20 giugno Milano, Stadio San Siro – 23 giugno Firenze, Stadio Artemio Franchi – 28 giugno Roma, Stadio Olimpico – 2 luglio Salerno, Stadio Arechi – 6 luglio Palermo, Velodromo Paolo Borsellino – 10 luglio Pescara, Stadio Adriatico – 13 luglio Padova, Stadio Euganeo – 16 luglio Torino, Stadio Olimpico – 20 luglio Cagliari, Arena fiera



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori