JEFF HANNEMAN/ Le vere cause della morte: cirrosi epatica, non il morso di un ragno

- La Redazione

Resi noti i risultati dell’autopsia effettuata sul corpo dello scomparso chitarrista degli Salyer: si è trattato delle cosneguenze di una cirrosi epatica dovuta all’alcol

hanneman_slayer_r439
Foto: InfoPhoto

Sarebbero state svelate le vere cause della morte del chitarrista degli Slayer, Jeff Hanneman. Si era parlato del morso di un ragno che aveva causato problemi fisici tali da minarne le condizioni fisiche per ben due anni e portarlo alla morte. Adesso invece secondo quanto ha fatto sapere il medico legale che ha eseguito l’autopsia la vera causa della morte sarebbe stata una banale cirrosi, cioè alcolismo che ha causato l’insufficienza epatica causa della morte. Un alcolismo di cui era stato vittima in anni giovanili ma che come succede spesso ne ha minato in modo definitivo il fisico. Gli Slayer continueranno anche senza di lui, che comunque non suonava più con la band da circa due anni. A giugno si esibiranno anche in Italia per quattro date, a Roma, Firenze, Padova e Milano. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori