NOBRAINO/ La band sulla strage dei migranti: acque pescose questa estate

- La Redazione

Fa discutere un post della band dei Nobraino dopo il naufragio nel Canale di Sicilia: “si prevede che quelle acque saranno molto pescose questa estate”, recita il post su Facebook

nobraino_concerto_r439
I Nobraino (InfoPhoto)

Mentre proseguono le ricerche nel Mediterraneo delle vittime del tragico naufragio che avrebbe provocato la morte di almeno 700 migranti, sta facendo discutere un post pubblicato su Facebook dalla band romagnola dei Nobraino: “Avviso ai pescatori: stanno abbondantemente pasturando il Canale di Sicilia, si prevede che quelle acque saranno molto pescose questa estate”, recita il messaggio pubblicato sul social network che ha scatenato la reazione indignata degli utenti. I Nobraino avrebbero dovuto partecipare al Concertone del Primo Maggio a Taranto, ma il post ha spinto gli organizzatori ad escluderli dalla kermesse: “Non c’è spazio sul palco dell’#unomaggiotaranto per chi non riesce a trattenere un battuta idiota e infelice”, hanno scritto. Critiche sono arrivate anche dal noto trombettista siciliano Roy Paci: “Io invece prevedo che dopo queste vergognose parole, non calcherete il palco del #unomaggiotaranto. Noi abbiamo una dignità”, ha commentato su Twitter. Alla fine sono arrivate le scuse da parte di un altro membro della band, Lorenzo Kruger, che però prende le distanze dal post: “Mi pare di capire che ci sia stato un fraintendimento ma non sono qui a giustificare l’autore, ci penserà lui stesso. Io devo invece chiedere scusa perchè un post sulla pagina dei Nobraino ha ferito la sensibilità delle persone; il momento è delicato, il silenzio è impossibile. Ogni parola è di troppo. Scusate davvero”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori