MARCO CARTA/ Chi è il cantante di Cagliari che si esibirà al Coca Cola Summer Festival 2015

- La Redazione

Coca Cola Summer Festival 2015, chi è Marco Carta: anche il cantante di Cagliari si esibirà alla kermesse in Piazza del Popolo a Roma, il 26 giugno 2015. Ecco in breve chi è

marco-carta_R439
Marco Carta (Infophoto)

Anche Marco Carta è tra gli artisti, italiani e stranieri, che saliranno sul palco del Coca Cola Summer Festival 2015, in programma a Piazza del Popolo, a Roma, nelle giornate tra il 25 e il 28 giugno. L’evento, ormai arrivato alla sua terza edizione, promette di richiamare un pubblico all’altezza dei nomi in cartellone, tra i quali spicca proprio quello del cantante sardo. Per il quale peraltro si tratta di un gradito ritorno, avendo già cantato sullo stesso palco nella seconda edizione.

Marco Carta è nato a Cagliari nel maggio del 1985 e la sua notorietà è dovuta in particolare alla vittoria riportata al Festival di Sanremo del 2009. Prima di arrivare ad esibirsi sulle storiche tavole del Teatro Ariston, ha però dovuto fare una lunga e proficua gavetta che gli ha permesso di affinare le doti vocali e di formarsi un carattere in grado di supportarlo nella maniera più efficace nella sua scalata alla vetta.

Il suo primo momento di notorietà è arrivato alla fine del 2007, quando dopo essersi presentato alle selezioni preliminari per l’edizione annuale di Amici, è stato prescelto nella classe più famosa d’Italia, accedendo in tal modo alla fase serale. 

Nelle settimane successive ha quindi dato prova di buoni mezzi vocali e soprattutto della tenuta nervosa necessaria per poter resistere alle sempre forti tensioni del talent show ideato e condotto da Maria De Filippi. In aprile ha quindi coronato il suo sforzo con la vittoria finale, che gli ha consentito non solo di ricevere il premio in soldi destinato al vincitore, ma anche di firmare il suo primo contratto discografico, con la Warner Music.

La sua prima prova è arrivata con il singolo Ti rincontrerò, seguito subito dopo dalla pubblicazione del suo primo lavoro in studio, con lo stesso titolo. Una prova che ha subito intercettato il gradimento del grande pubblico, raggiungendo la terza posizione delle classifiche di vendita e un disco di platino, grazie alle oltre 100mila copie collezionate.

La sua scalata verso il successo è poi continuata senza incontrare ostacoli nell’anno successivo, quando è stato selezionato per partecipare al Festival di Sanremo, all’interno della categoria principale. La sua performance è stata infine premiata dalla vittoria finale, con il brano La forza mia. 

Nel 2010 ha quindi pubblicato il suo secondo lavoro in studio, Il cuore muove, che ha scalato le classifiche sino ad issarsi ad un lusinghiero secondo posto.

Risale invece al 2012 il suo terzo album, Necessità lunatica, ancora una volta coronato da un buon successo di vendite e di cui ora si attende il successore, del quale lo stesso artista ha anticipato l’uscita sul suo profilo Facebook. Nel frattempo, l’artista sardo ha anche scritto un libro, Ho una storia da raccontare, edito da Mondadori e pubblicato proprio in questi giorni.

In totale, nel corso della sua carriera ha venduto quasi mezzo milione di copie, in base ai dati certificati dalla FIMI, che gli hanno procurato svariati dischi d’oro e di platino. 

Molto intensa anche la sua attività a sfondo benefico, che lo ha portato a collaborare con Claudio Baglioni all’edizione 2009 di O’Scia, l’evento organizzato dal cantautore romano a Lampedusa per ricordare il problema dell’immigrazione clandestina. Ha inoltre preso parte ad altre manifestazioni di vario genere organizzate da Unitalsi, Telethon e Fondazione Marco Simoncelli.

Per quanto riguarda la sua vita privata, si è parlato a lungo di una sua relazione con la ballerina Valentina Tarsitano, che è durata circa un anno, senza però mai sfociare in un rapporto ufficiale. E’ stato proprio lui a parlarne diffusamente in una intervista rilasciata a Giada Di Miceli, su Radio Manà Manà. Nel corso della chiacchierata, che ha coinvolto anche gli ascoltatori, Marco Carta ha poi affermato di non essere innamorato, ma pronto ad accogliere l’eventuale anima gemella.

Nella stessa intervista ha poi parlato dei problemi di salute che lo hanno afflitto, in particolare di quello intestinale che aveva sollevato molte preoccupazioni tra i suoi medici, tanto da far circolare voci su un guaio molto più serio, poi fortunatamente rientrate.

Ora si appresta a cantare sul palco del Coca Cola Summer Festival, primo atto di una estate che si preannuncia molto impegnativa dal punto di vista professionale e, magari, anche sentimentale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori