LAURA PAUSINI / gli auguri a un piccolo fan ormai grande. Le aveva chiesto un autografo dieci anni fa ora gira i suoi videoclip (20 agosto 2015)

- La Redazione

Laura Pausini fa gli auguri a Leandro Emede, un suo fan che nel 1005 le aveva chiesto un autografo. Si sono incontrati casualmente e ora lui gira i suoi videoclip

pausini-R439
(InfoPhoto)

Laura Pausini fa gli auguri a un suo piccolo fan, Leando Manuel Emede, ormai diventato un professionista affermato sul suo profilo Instagram e ci racconta una bellissima storia, quella di un bambino che ha realizzato il proprio sogno. Buenos Aires, 1995, un ragazzino, Leandro chiede un autografo alla sua artista preferita, Laura Pausini, dopo un concerto. Dopo poco, Leandro è la sua famiglia si trasferiscono e il ragazzino capisce che il suo sogno è lo spettacolo e decide di provarci, frequentando la University of Southern California di Los Angeles. Mano a mano il suo sogno diventa realtà, collabora con fotografi famosi, come Oliviero Toscani e fonda la sua società, la Sugarkane, a Milano, con la quale produce video, film e editoriali per la moda, lavorando con artisti del calibro di Jovanotti. Casualmente le strade della Pausini e di Leandro si incrociano di nuovo, quando la cantante è in cerca di qualcuno che il video di Troppo Tempo. Si incontrano in studio, ma quel momento è associato a un altro ricordo bellissimo per la Pausini: proprio la mattina dopo aver lavorato in studio scopre di essere incinta. Il giorno prima non si sentiva per niente bene ma Leandro si è preso cura di lei facendola sentire a proprio agio. Un nuovo incontro che ha coinciso con la realizzazione dei sogni di entrambi. Laura gli fa gli auguri di buon compleanno, orgogliosa di quel bambino che ha saputo lottare per realizzare il proprio sogno. Non senza ironia poi, nel post, Laura Pausini posta la foto del primo incontro con Leandro nel 1995 e quello più recente e dice “allora sembravo più vecchia di oggi, mi truccavo da sola… finalmente ora nei video e nelle foto sono più bellina che da vivo!”. Clicca qui per vedere il post della Pausini



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori