ED SHEERAN/ “La droga mi stava distruggendo”: svelato il mistero del ritiro durato un anno

- Paolo Vites

Spiegata la misteriosa sparizione dal mondo dello spettacolo durata un anno del cantante Ed Sheeran: era andato a disintossicarsi dalle sostanze stupefacenti

ed_sheeran_instagram
Ed Sheeran (foto da Instagram)

Con quel facciotto così “piacione”, gli occhiali, i capelli sempre in disordine, il cantante Ed Sheeran sembra il simbolo vivente di tutti i nerd del mondo, gli imbranati insomma. Tutto il contrario della rock star che invece è. In pochissimo tempo il cantante inglese ha infatti raccolto un successo mondiale come pochi, grazie alle sue canzoni consolatorie, ricche di belle melodie, che coinvolgono l’ascoltatore. Ma niente nel mondo dello spettacolo è quello che appare esternamente. Nel 2015 misteriosamente Sheeran annunciò di ritirarsi dalle scene per almeno un anno e così fece. Decise di sparire, disse, in qualche luogo nascosto rinunciando a tutto, la musica ma anche il cellulare, la connessione internet, gli amici e i discografici. Si pensò, dopo il grande successo ottenuto, del bisogno di prendersi un po’ di riposo per allontanarsi dallo stress che inevitabilmente il successo stesso porta con sé. In una intervista televisiva al programma The Jonathan Ross Show ha invece svelato il motivo di quella comparsa: smettere di drogarsi.

Pare strano che uno come lui sia finito vittima e dipendente dagli stupefacenti eppure, dice che è così: “Non mi rendevo conto di cosa stava succedendo, è cominciato tutto in modo graduale, fino a quando alcune persone mi hanno portato in un angolo e mi hanno detto di darmi una calmata. All’inizio era divertente, ma poi cominci a farti per conto tuo e non è più divertente”. Come tutti i giovani che entrano nel mondo dello spettacolo, anche Sheeran si è trovato in una situazione di confusione: “Quando entri nel’industria dello spettacolo devi cercare di adattarti, ma io non ci riuscivo. Tutte le insidie di cui la gente legge al proposito, mi ci sono trovato dentro completamente, soprattutto l’abuso di sostanze stupefacenti”. Sheeran spiega anche come è riuscito a vincere la dipendenza: “Mi sono concentrato sul mio lavoro, non riesco a comporre o a esibirmi sotto l’influenza della droga. Più lavoravo e meno ne sentivo il bisogno. Ho lavorato tutta la vita per arrivare dove sono e non puoi perdere tutto quello che hai ottenuto per quello che fai nel tempo libero”. Libero dalla droga, ma non dalla sfortuna: il povero Sheeran ha dovuto annullare in questi giorni un tour asiatico perché cadendo si è rotto un braccio. Meglio che sia tornato a essere un simpatico nerd che un drogato.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori