Sanremo 2018 / I 20 cantanti big del Festival: Michelle Hunziker a un passo dalla conduzione

- Silvana Palazzo

Sanremo 2017, i 20 big del Festival. Lo Stato Sociale: “Non sapevamo, ha chiamato anche la nonna”. L’omaggio dei Decibel di Enrico Ruggeri a David Bowie. Le ultime notizie

sanremo_ariston
Sanremo

Dopo settimane di rumors e pettegolezzi, si fa sempre più largo l’ipotesi che ad accompagnare Claudio Baglioni nella conduzione del Festival di Sanremo 2018 sarà Michelle Hunziker. A rivelarlo, qualche settimana fa, è stato il direttore di Rai Uno, Angelo Teodoli, che in un’intervista rilasciata a La stampa ha precisato: “Lo condurranno Claudio Baglioni, Michelle Hunziker che va verso la firma e stiamo cercando un Banderas italiano per un trio perfetto eliminando le vallette”. Sarà quindi un trio di conduttori a prendere in mano le redini dell’evento musicale più atteso della stagione, che anche quest’anno, contrariamente a quanto accaduto diverse volte in passato, non avrà alcuna valletta. Michelle Hunziker, lo ricordiamo, non è un volto nuovo del Festival: la conduttrice, infatti, ha calcato il palco del celebre teatro Ariston già nel 2007, quando ha affiancato Pippo Baudo alla conduzione della kermesse. (Aggiornamento di Fabiola Iuliano)

LO STATO SOCIALE: “NON SAPEVAMO, HA CHIAMATO ANCHE LA NONNA”

Lo Stato Sociale tra i 20 big che parteciperanno al Festival di Sanremo 2018. Il gruppo sarà in gara con la canzone “Una vita in vacanza”. La notizia è arrivata mentre i cinque erano in giro per Bologna. Mentre su Raiuno c’era la diretta in cui venivano svelati i nomi dei big del nuovo Festival della musica italiana, erano fuori con gli amici. E uno sconosciuto li avrebbe informati: «Ero a bere una birretta in via Mascarella con Davide Brace quando a un certo punto un ragazzo al tavolo accanto mi ha guardato, ha sorriso e mi ha detto: ma è vero che andate a Sanremo?», ha raccontato Checco, uno dei due del gruppo che suona le tastiere, al Corriere della Sera. Gli ha risposto che non lo sapeva: «Lui a quel punto mi ha detto che era uscito il nostro nome in tv, non ho capito più nulla». E così ha cominciato a ricevere chiamate: «Anche la nonna. Ci prepareremo». Sarà interessante capire cosa si inventeranno per presentarsi in prima serata al Festival della canzone italiana, intanto il profilo ufficiale di Sanremo 2018 ha replicato con ironia ad una battuta. «Andremo a svaligiare il bar del festival della canzone italiana», avevano scritto. «Poi però raggiungeteci sul palco! Vi aspettiamo!», la replica del Festival di Sanremo. Insomma, ci sarà anche da divertirsi…

L’OMAGGIO DEI DECIBEL A DAVID BOWIE

Al Festival di Sanremo 2018 ci saranno anche i ricostituiti Decibel di Enrico Ruggeri. “Lettera dal Duca”, si chiama la loro canzone ed è un omaggio a David Bowie. Una canzona ispirata o dedicata, o entrambe le cose, all’artista recentemente scomparso, per il quale Ruggeri ha grande ammirazione e rispetto. La testimonianza arriva anche dalle parole con le quali aveva commentato l’album “Blackstar”: «In un marasma di musica inutile fatta per cuori poveri e penne di regime arriva il commiato di David Bowie e si pianta come un coltello tra l’anima e la Storia. [..] Ovunque tu sia, grazie», ha scritto Enrico Ruggeri per Rockol. Va detto comunque che non è la prima volta che scegliere il palcoscenico dell’Ariston per rendere omaggio ad altri musicisti: nel febbraio 2015, ad esempio, fu ospite del Festival di Sanremo per presentare “Tre signori”, una canzone dedicata a Giorgio Faletti, Giorgio Gaber ed Enzo Jannacci.

I 20 BIG IN GARA A SANREMO 2018

Roby Facchinetti e Riccardo Fogli – “Il segreto del tempo”; Nina Zilli – “Senza appartenere”; The Kolors – “Frida”; Diodato e Roy Paci – “ Adesso”; Mario Biondi – “ Rivederti”; Luca Barbarossa – “Passame er sale”; Lo Stato Sociale con “Una vita in vacanza”; Annalisa con “Il mondo prima di te”; Giovanni Caccamo – “Eterno”; Enzo Avitabile con Beppe Servillo – “Il coraggio di ogni giorno”; Ornella Vanoni con Bungaro e Pacifico – “Imparare ad amarsi”; Renzo Rubino – “ Custodire”; Noemi – “Non smettere mai di cercarmi”; Ermal Meta e Fabrizio Moro – “Non mi avete fatto niente”; Le vibrazioni – “Così sbagliato”; Ron – “Almeno pensami”; Max Gazzè – “La leggenda di Cristalda e Pizzomunno”; Decibel – “Lettera dal Duca”; Red Canzian – “Ognuno ha il suo racconto”; Elio e le storie tese – “ Arrivedorci”; Mudimbi – “Il mago”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori