Michele Bravi / Coming out prima di Sanremo 2017: scelta strategica? Scoppia la polemica! “Il clamore mi ha stupito” (Oggi, 9 febbraio)

- La Redazione

Michele Bravi, coming out prima di Sanremo 2017: scelta strategica? “Il clamore mi ha stupito”. Ultime notizie di oggi, 9 febbraio, e gli aggiornamenti sull’uscita allo scoperto del cantante

Michele-Bravi_R439
Michele Bravi

Il coming out di Michele Bravi continua a far discutere, anche se ora il giovane cantante è impegnato al Festival di Sanremo 2017. Dopo la rivelazione bomba sulla relazione con un ragazzo, il musicista ha chiarito di essere aperto anche nei confronti delle ragazze. Preferisce parlare di relazioni fluide Michele Bravi, che non vuole affiliarsi etichette. Sostenuto dalla sua famiglia, che ha vedute aperte, il vincitore di X Factor 2013 ha rivelato di non avere la pretesa che tutti lo capiscano. E, in effetti, non sono mancati purtroppo gli insulti. A far discutere, più del coming out in sé di Michele Bravi, è la scelta del momento in cui farla: per molti non è casuale il fatto che il musicista abbia scelto di uscire allo scoperto poco prima che cominciasse il Festival di Sanremo. «Michele Bravi che ha usato dichiararsi apertamente gay la settimana prima di #sanremo2017 su giornali e riviste per farsi promoting» scrive un utente su Twitter. «E comunque mentre lui dice che preferisce non affibbiarsi etichette voi state qua a scrivere centomila volte che è gay, ok #michelebravi» il commento di un altro utente sul social network (clicca qui per leggerli tutti). Cosa ha avuto da dire a tal proposito Michele Bravi: «Mi ha stupito il clamore che ha fatto il mio presunto coming out. Non è stato certo un mio bisogno» ha dichiarato il cantante all’Ansa. C’è chi, invece, ha pensato bene di cogliere l’occasione per una lezione sugli orientamenti sessuali (clicca qui per il video). Questa edizione del Festival di Sanremo si è rivelata la più “gay friendly” di sempre, ma l’omosessualità non è esibita e, quindi, dal palco traspare l’immagine di una società che è più avanti della classe politica e dei media. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori