ADELE/ “Non so se farò ancora concerti”: l’addio della cantante inglese alle scene?

- La Redazione

Adele si ritira dalle scene? La cantante inglese ha detto nel corso di un concerto in NUova Zelanda che non sa se farà ancora concerti. Quali sono le vere ragioni?

adele-cs
Adele

E’ una delle star più acclamate del mondo, vende milioni di dischi ogni volta che ne fa uno, ma ha un problema: non le piace fare tournée. Non è la sola nel mondo della musica: ci sono stati artisti come ad esempio l’ex Beatle George Harrison che hanno smesso di fare concerti per decenni. La vita in tour non è infatti una gran vita come appare a chi la vive dall’esterno: alberghi, viaggi, incontri, stress, poche ore di sonno, cibi consumati in fretta qua e là. Adele, che da tempo è in tour in tutto il mondo a promuovere l’ultimo disco, era già stata assente per qualche tempo dalle scene, ma per via di un problema alla voce. L’altra sera, mentre si esibiva in Nuova Zelanda, ha dichiarato però dal palco pubblicamente che non sa se tornerà mai più a esibirsi dal vivo: “Andare in tour non è qualcosa per cui sono tagliata, gli applausi mi fanno sentire vulnerabile” ha detto la cantante. “Non so se andrò mai più ancora in tour, l’unica ragione per cui lo faccio siete voi” ha detto al pubblico, aggiungendo: “Il più grande risultato della mia carriera è stata questa tournée”.Timida e soddisfatta per il risultato raggiunto, si ritirerà davvero dalle scene? Adele ha anche detto che la ragione per cui si è messa in una serie di concerti così lunga e impegnativa era di capire come mai tanti altri artisti lo fanno. Ma c’è anche un altro motivo e la cantante lo aveva già detto lo scorso anno, dedicarsi di più a suo figlio Angelo. Essendo ancora molto giovane, 28 anni, Adele potrebbe comunque tornare a esibirsi fra qualche anno, quando il figlio sarà cresciuto un po’. Durante il concerto in Nuova Zelanda, Adele, che è inglese, ha dedicato la canzone di Bob Dylan Make you feel my love alle vittime dell’attentato di Londra.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori