Francesca Michielin/ Sul nuovo singolo ‘Vulcano’: “Racconta di me, di quello che sento adesso”

- Anna Montesano

Francesca Michielin, in uscita il nuovo singolo dal titolo “Vulcano”. La cantante in merito confessa: “Racconta di me, di quello che sento ora e di relazioni fittizie”

francesca-michelin-vulcano_cs
Francesca Michielin Vulcano

Francesca Michielin è pronta con il suo nuovo singolo Vulcano,in uscita venerdì 21 luglio che anticipa un nuovo album in arrivo in autunno. In un’intervista all’Ansa racconta questo brano e svela alcuni retroscena: “Un bar indiano come questo è stato il luogo in cui ho scritto parte di questa canzone e anche del mio disco. Era uno dei pochi posti aperti di notte e anche questa canzone come altre sono state concepite di notte”. Riguardo il titolo scelto, la Michielin tiene a spiegare: “Vulcano è un titolo emblematico che fa già intuire che c’è qualcosa di esplosivo in me e nel mio nuovo modo di fare musica – e ancora – un vulcano è qualcosa di immediato, diretto e viscerale che a un certo punto esplode, ma anche colorato in modo acceso e forte, e con un vulcano se non stai attento ti puoi scottare”.

“VULCANO” PRONTO A DIVENTARE UN GRANDE SUCCESSO

LA CANTANTE CONFESSA: “NELLA VIRA VALE LA PENA SCOTTARSI”

Sono queste le sensazioni che Francesca Michielin ha voluto esprimere ne suo nuovo album, sensazioni che insieme hanno il compiti di raccontare la cosa più importante: “raccontano di me, di quello che sento adesso. Vulcano è dedicata a quelle relazioni personali un po’ fittizie, quando ti ritrovi a conoscere persone che non sono veramente sincere, che fanno un doppio gioco, così nell’amore come nelle amicizie.” spiega la nota cantante, seconda classificata al Festival di Sanremo 2016. “Ho voluto raccontare questa sensazione e ampliarla al fatto che nella vita secondo me vale scottarsi davvero – conclude allora la cantante – non bisogna avere paura di essere veri perché la verità ha più senso della vanità”. Insomma, il nuovo album della Michielin promette davvero bene.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori