Afterhours in concerto al Forum di Assago/ Milano: la band di Manuel Agnelli presenta “Foto di pura gioia”

- Valentina Gambino

Afterhours in concerto oggi, martedì 10 aprile 2018, al Forum di Assago (Milano): la band di Manuel Agnelli presenta “Foto di pura gioia”, evento già sold out da mesi.

manuel_agnelli_palco_facebook_2017 Afterhours in concerto al Forum di Assago

Questa sera Gli Afterhours saliranno sul celebre palcoscenico del Mediolanum Forum di Assago (MI). Oggi, martedì 10 aprile, in occasione del loro tour la band celebrerà anche i 30 anni di attività musicale insieme e avrà modo di presentare l’uscita dell’album antologico dal titolo “Foto di pura gioia” e del nuovo singolo Bianca, realizzato con la collaborazione della cantantessa Carmen Consoli. Gli Afterhours sono nati a Milano verso la fine degli anni ’80. Ufficialmente considerati tra i più importanti rappresentanti dell’indie rock in Italia, l’attuale formazione del gruppo è composta da Manuel Agnelli (leader e voce del gruppo), Giorgio Prette (batteria), Giorgio Ciccarelli (chitarra e tastiere), Roberto Dell’Era (basso), Rodrigo D’Erasmo (violino) e Xabier Iriondo (chitarra). “Foto di pura gioia” contiene al suo interno 76 brani che ripercorrono 30 anni di musica della band dell’ex giudice di X Factor. Il concerto di questa sera sarà la data di chiusura del tour Afterhours #30, iniziato lo scorso luglio 2017 con notevoli soddisfazioni e riconoscimenti.

La band di Agnelli festeggia 30 anni di carriera, il concerto

La band di Manuel Agnelli non aveva mai suonato nel celebre palazzetto della musica e lo farà questa sera, per festeggiare i 30 anni di successo degli Afterhours. “È un sold out vero, e abbiamo aspettato a comunicarlo all’ultimo. E lo abbiamo fatto senza escamotage: non avremo ospiti speciali. Ci saranno solo i membri della storia degli Afterhours” spiega Agnelli raggiunto da Rockol.it. L’ex giudice di X Factor, ha poi ripercorso il successo della sua band e le prime attenzioni di radio e TV con il brano dal titolo “Non è per sempre”: “La Mescal, nostra etichetta del tempo, insisteva tantissimo per avere dei singoli. Alcuni colleghi si lamentavano di questa pressione, ma era l’unico modo che loro avevano per lavorare con i media e per uscire un po’ dalla nicchia dell’alternative, che già allora era autoreferenziale. Feci lo sforzo di scrivere questi quattro pezzi: a risentirli ora sono ottimi brani pop. Ma passò solo “Non è per sempre”, e più su MTV e Videomusic che sulle radio”. Poi gli estimatori lo criticarono per avere accettato X Factor: “La prima volta dissi di no, senza parlare di soldi. Dopo un anno mi chiamarono di nuovo, feci un colloquio e un provino: ci piacemmo, mi diedero libertà assoluta”. Questa sera, il Forum di Assago è già prontissimo ad incendiarsi con il loro concerto.





© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori

Ultime notizie

Ultime notizie