Madonna lascia il Portogallo/ “Sono degli ingrati”, ecco perché…

- Matteo Fantozzi

Madonna ha deciso di lasciare il Portogallo definendo il paese come ingrato nei suoi confronti. Tutto nato dal rifiuto per un suo videoclip.

Madonna
Madonna

Madonna ha deciso di lasciare il Portogallo definendo il paese come ingrato nei suoi confronti. Tutto è nato dopo essersi vista rispedita al mittente la sua richiesta di girare in un palazzo del Settecento a cavallo. Nell’estate del 2017 l’amatissima popstar si era trasferita in una villa del XIX secolo a Sintra, un paesino bucolico a pochi chilometri dalla capitale Lisbona. Non sarebbe andato giù a Madonna quello che considera uno sgarbo del sindaco Basilio Horta, proprio quello che ha negato il permesso di girare il videoclip alla Quinta Nova da Assuncao. La vicenda ha fatto in poco tempo il giro del mondo anche se non si sa dove andrà ora a vivere la cantante sessantenne. Di certo la scelta di lasciare rapidamente un paese di cui aveva sempre parlato bene ha lasciato tutti di stucco. Anche se c’è da dire che da Madonna ci si poteva aspettare un colpo di scena come questo.

Madonna lascia il Portogallo “Sono degli ingrati”, ecco perché…

Madonna ha parlato del Portogallo come un paese di ingrati, per non aver di fatto appoggiato un suo progetto con un cavallo all’interno di un palazzo settecentesco. Il videoclip in questione era per il suo nuovo brano “Indian summer”. La nota cantante ha parlato al settimanale locale Expresso, specificando che il sindaco Basilio Horta le ha detto come certe cose non posso essere comprate. Il primo cittadini ha specificato che in nessun caso si può entrare all’interno di un palazzo del genere con un cavallo, una cosa senza senso: “Madonna è un’artista, ma il palazzo appartiene a tutti e non deve essere danneggiato”. Sempre il noto settimanale ha specificato come il pavimento di legno poteva cedere davvero molto facilmente.



© RIPRODUZIONE RISERVATA