NCIS 16 / Anticipazioni del 16 giugno 2019: una visita dal passato per Gibbs

- Morgan K. Barraco

NCIS 16, anticipazioni del 16 giugno 2019, in prima Tv su Canale 5. Un vecchio amico del padre di Gibbs torna in città per dare una brutta notizia. La squadra però indaga su un altro caso.

NCIS 16 Facebook 2019
NCIS 16, in prima Tv assoluta su Rai 2

NCIS 16, ECCO DOVE SIAMO RIMASTI

Nella prima serata di oggi, domenica 16 giugno 2019, andrà in onda un nuovo episodio di NCIS 16 in prima Tv assoluta. Sarà il 12°, dal titolo “L’ultimo legame“. Prima di scoprire le anticipazioni, ecco dove siamo arrivati la scorsa settimana: Crawford (Mitch Pileggi) intende stringere le manette attorno ai polsi di Torres (Wilmer Valderrama) e McGee (Sean Murray). Vance (Rocky Carroll) cerca di prendere tempo, ma il capo pretende delle spiegazioni. Due giorni prima, McGee fa valere il proprio diritto d’anzianità per non partecipare ad un seminario sulla criminalità. Al suo fianco Bishop (Emily Wickersham), che intanto si spaccia per Gibbs (Mark Harmon) e cerca di evitare un appuntamento galante scomodo. Dopo essere stati ripresi in pubblico perché disattenti e per l’uso del cellulare, i due escono con una scusa e decidono di intrufolarsi con una scusa ad un party di nozze. Vengono attirati però da un urlo: damigella e testimone, travolti dalla passione, non si accorgono di aver attraversato una stanza piena di cadaveri avvolti nella plastica. Nel presente, Gibbs e Sloane (Maria Bello) interrogano un uomo che potrebbe aiutarli a fermare un attentatore. Nel passato, Gibbs raggiunge la squadra per indagare sulle morti sospette. La responsabile dell’albergo afferma invece che si tratta di corpi devoluti alla scienza, in previsione di un seminario di robotica avanzata. La conta dei cadaveri però rivela la presenza di un uomo in più. Mentre Palmer (Brian Dietzen) realizza che i polmoni della vittima sono stranamente disintegrati, Torres annulla di nascosto un appuntamento di Torres. Kasie (Diona Reasonover) ricondurrà il fatto all’uso di cloro nero, un’arma chimica bandita subito dopo la Guerra Fredda. Identificata la vittima, Torres e McGee raggiungono l’ultimo posto di lavoro, un’azienda chimica.

Mentre il CEO nega di gestire il cloro gassoso da anni, Gibbs preme perché la Difesa possa riceverlo. Crawford però annulla l’appuntamento: a causa di una trattativa con la Siria, lo Stato ha bloccato l’accesso ai documenti. Gli intima inoltre di farsi da parte per non sollevare problemi internazionali. Nel presente, Hartgrave (Kasey Mahaffy), il capo della vittima, viene interrogato da Gibbs e Sloane. Una brutta tosse rivela la sua prolungaga esposizione al cloro e quindi la morte nel giro di poche ore. Nel passato, McGee riceve il consenso di Gibbs per accedere al sistema dell’azienda chimica. Le telecamere svelano la presenza dell’ingegnere con la vittima proprio nella notte del suo decesso. McGee e Torres vengono quindi interrogati da Crawford, mentre Gibbs e Bishop prelevano lo scienziato. Hartgrave rivela alla fine di aver ricevuto l’incarico di scaricare il cloro in sicurezza, ma che la vittima ha aperto la valvola per errore. Ha scelto poi di cedere il gas ai Freedom Fighters, perché possano combattere contro i terroristi siriani. Di fronte al rifiuto di Crawford, McGee e Torres usano il protocollo di sicurezza per impedirgli di uscire dalla stanza e comunicare con l’esterno. Gibbs e Sloane rivelano poi ad Hartgrave che il gas è stato usato sulla popolazione americana. Si tratta in realtà di un inganno per far parlare lo scienziato, che rivela quindi la posizione delle bombole. Dopo aver richiesto il distintivo dell’intera squadra, Crawford viene messo con le spalle al muro: a causa della sua amicizia con il CEO dell’azienda chimica, viene convinto a lasciar perdere tutto. Più tardi, Crawford incontra la CIA per sapere tutto ciò che hanno su Vance.

ANTICIPAZIONI NCIS 16 DEL 16 giugno 2019

EPISODIO 12, “L’ULTIMO LEGAME” – Mentre si trova in mezzo ad un’indagine, Gibbs riceve la visita di un vecchio amico del padre, John Sydney. Quest’ultimo lo vuole informare della morte di Leeroy Jethro Moore, un altro amico del genitore e motivo per cui gli è stato dato il suo nome. Gibbs e Sydney tuttavia non sono in buoni rapporti, così il leader della squadra lo liquida in fretta. Il suo caso però, la cattura del trafficante di droga Deegan, prende una piega inaspettata. Il criminale infatti ha assoldato un killer per uccidere il Tenente Johnson, ma il sicario ha mancato il bersaglio. Il team decide quindi di simulare la morte del militare per seguire il cecchino e ottenere una registrazione di Deegan con la confessione. Il killer viene coinvolto nel piano, ma Deegan sembra sempre un passo avanti. A causa di un errore, Johnson viene inoltre ucciso mentre si trova in albergo sotto sorveglianza, grazie ad un sottoprodotto del Fentanil mescolato con il suo pranzo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA