Nicoletta Mantovani, seconda moglie Luciano Pavarotti/ “È stato un grande marito e..”

- Matteo Fantozzi

Nicoletta Mantovani, seconda moglie di Luciano Pavarotti: la donna è stata vicino al tenore nel suo momento difficile sia professionalmente che personalmente.

nicoletta mantovani che storia e la musica 2019 facebook
Nicoletta Mantovani

Luciano Pavarotti è stato per Nicoletta Mantovani un compagno, un grande amore ma anche “un insegnante”. È proprio lei ad ammetterlo nel corso di un’intervista televisiva durante la quale ha ricordato alcuni momenti importanti della loro vita insieme. “Stare al suo fianco è stata un’esperienza straordinaria, perché mi ha insegnato tanto, – ha ammesso la Maontovani – anche a comprendere di più il mondo. Luciano era una persona che, nonostante fosse un mito vivente, rimaneva sempre con i piedi per terra. – e continua – Amava moltissimo la sua terra e le sue origini contadine e per questo diceva che bisognava rimanere sempre con i piedi per terra. Lui per me è stato un po’ tutto, un grande maestro di vita, un grande compagno, marito e padre per nostra figlia.” (Aggiornamento di Anna Montesano)

Nicoletta Mantovani: “Luciano è cambiato quando…”

La nuova puntata di Techetecheté Superstar è dedicata a Pavarotti. A parlare del grande tenore italiano, della sua vita, della carriera e delle amicizie è Nicoletta Mantovani, la sua ultima compagna. È lei a parlare dell’amicizia che Luciano ha avuto con Lucio Dalla, artista ma soprattutto persona che gli ha letteralmente cambiato la vita. “La frequentazione di Luciano con la musica leggera nasce dalle esperienze […] per poi passare ad un vero incontro col pop grazie a Lucio Dalla. – racconta la Mantovani, che ammette – Per lui è stato un grande amico, una persona davvero importante nella sua vita”. E come Dalla, anche Pino Daniele, grande artista con il quale Pavarotti ha duettato in più di un’occasione. (Aggiornamento di Anna Montesano)

Chi è Nicoletta Mantovani, seconda moglie di Luciano Pavarotti?

Sposata in seconde nozze, Nicoletta Mantovani riuscirà a stare al passo del marito Luciano Pavarotti e trascorrerà al suo fianco tutti gli anni precedenti alla tragica scomparsa del tenore. Una vera bomba secondo Adua Veroni, con cui rimarrà sposato per 36 anni. La storia d’amore fra Nicoletta e Luciano colpirà infatti anche il pubblico per via della forte differenza d’età che li divide, ben 30 anni. Il gossip sulla coppia non si spegnerà forse nemmeno in seguito alla nascita dei due figli Alice e Riccardo, gli ultimi eredi di Pavarotti e fratelli delle tre figlie nate durante la sua relazione con Adua, Lorenza, Cristina e Giuliana. Tutto inizia infatti dalla crisi matrimoniale degli anni Novanta e quel bacio alle Barbados fra il cantante e l’assistente 26enne di Bologna che finirà sulle pagine rosa di tutto il mondo. All’epoca studentessa di Scienze Naturali, Nicoletta lavora presso un’agenzia di convegni a Bologna. Fra i tanti eventi organizzati è presente anche il Pavarotti International, il concorso ippico che ogni anno si svolgeva a Modena.

Nicoletta Mantovani, il lavoro al fianco di Luciano Pavarotti

Nicoletta Mantovani ha iniziato a lavorare per Luciano Pavarotti nel ’93, ricorda La Repubblica, dapprima come impiegata, poi segretaria e infine moglie. Dieci anni più tardi anche madre di due gemelli: Riccardo però non sopravviverà al parto. Luciano Pavarotti verrà omaggiato inoltre nella prima serata di Rai 1 di oggi, sabato 24 agosto 2019, e di sicuro si parlerà anche del ciclone Nicoletta Mantovani, colei che riuscirà a rubargli il cuore e diventare sua moglie dieci anni dopo aver iniziato a lavorare per il tenore. Una favola che tuttavia si spezzerà tre anni più tardi a causa della morte di Pavarotti, colui che riuscirà ad alleviare i dolori dovuti alla sclerosi multipla di cui era affetta la Mantovani. “L’ho avuta per vent’anni”, sottolinea infatti a Domenica Live parlando di come il marito non accettasse di poterla pensare un giorno sulla sedia a rotelle.

© RIPRODUZIONE RISERVATA