Nunzio Stancampiano, Amici 21 “ho sognato la finale”/ “Vorrei lavorare con Todaro…”

- Emanuela Longo

Nunzio Stancampiano ad Amici 21 ha sognato di poter arrivare in finale: oggi sogna di poter lavorare con il suo ex maestro Raimondo Todaro

Nunzio Amici 21
Nunzio Amici 21

Nunzio Stancampiano ha pensavo di poter arrivare in finale ad Amici 21

La presenza del ballerino Nunzio Stancampiano nella Scuola di Amici 21, non è passata certamente inosservata anche per via di alcuni scontri che lo hanno visto protagonista. Ai microfoni di Whoopsee il giovane siciliano non ha negato di aver pensato di essere lui il vincitore del talent show di Maria De Filippi. “All’inizio del serale devo dire che non pensavo affatto alla finale”, ha ammesso, svelando che all’epoca ciò che importava per lui era solo la puntata stessa, senza dunque farsi tante domande sul futuro.

Quando però il gioco si è fatto più duro man mano che il serale di Amici 21 andava avanti, anche Nunzio ha ammesso di aver iniziato a giocare seriamente: “E allora lì ho sognato in grande e ho pensato alla finale”, ha ammesso. Nonostante questo però, ha preso con filosofia la sua eliminazione, evidenziando come faccia parte del gioco: “Ogni puntata c’è un eliminato, bisogna farsene una ragione e andare avanti”.

Nunzio Stancampiano parla di Raimondo Todaro e Alessandra Celentano

Nel corso della sua recente intervista, Nunzio Stancampiano ha anche ammesso di volere lavorare con il suo ex maestro Raimondo Todaro, che lo considera quasi una sorta di padre: “Lui sa la stima che ho nei suoi confronti. Sanno tutto il rapporto che ho con lui, perché lui mi ha cresciuto, mi ha dato soprattutto le basi di questo mestiere per costruire il mio talento. Lui è stato uno dei pilastri più importanti della mia carriera, perché se oggi sono così è frutto dei maestri che ho adesso, però mi ha cresciuto Raimondo e mi ha introdotto lui in questo ambiente”. Anche per questo desidererebbe molto lavorare con lui.

Tuttavia, ha infine svelato, c’è anche un’altra professoressa di danza alla quale deve molto ed è Alessandra Celentano, con la quale ha avuto spesso e volentieri degli scontri: “è stata molto severa con me, però allo stesso tempo mi ha insegnato molto. Anzi devo dire che a livello caratteriale mi ha cambiato più le che tutti gli altri”, ha ammesso, e questo perché “mi ha messo in competizione con me stesso”. “Lei è stata un’ottima insegnante di vita. La porterò sempre nel cuore”, ha chiosato.





© RIPRODUZIONE RISERVATA