Odore di bruciato, paura su volo Olbia-Roma AirItaly/ “Allarme fumo da cabina”

- Carmine Massimo Balsamo

AirItaly, momenti di panico su un volo partito da Olbia e diretto a Roma: avvertito odore di bruciato, velivolo rientrato alla base.

AirItaly
Air Italy

Momenti di paura su un volo Air Italy, partito da Olbia e diretto a Roma: ieri, venerdì 17 gennaio 2020, l’aereo della compagnia nostrana ha dovuto fare i conti con un malfunzionamento e sono stati attimi di panico a bordo del velivolo. Come riportano i colleghi de L’Unione Sarda, subito dopo il decollo si è sprigionato del fumo nella cabina dei passeggeri, che hanno avvertito un forte di odore di bruciato: il fumo sembrava fuoriuscire dalla coda del Boeing e questo ha causato reazioni di preoccupazione tra le persone a bordo. A quel punto è scattata la procedura di emergenza e il volo ha fatto immediato rientro a Olbia.

AIRITALY, FUMO IN CABINA IN VOLO OLBIA-ROMA: PANICO A BORDO

AirItaly nelle scorse ore ha diffuso una nota per spiegare cosa sia accaduto al volo partito da Olbia e diretto a Roma. Come riporta la compagnia, l’aereo «è stato interessato da un problema tecnico poco dopo il decollo. L’aereo si è quindi diretto verso lo scalo di partenza, è atterrato in sicurezza e tutti i passeggeri sono stati sbarcati normalmente». La compagnia ha poi sottolineato: «Come da procedura standard, l’aeromobile viene ora completamente ispezionato prima di tornare in servizio. Per Air Italy, la sicurezza dei nostri passeggeri e dell’equipaggio ha la massima priorità». Insomma, non sono stati registrati feriti per fortuna ma solo tanta, tanta paura. Attesi aggiornamenti nel corso delle prossime ore sulle cause del malfunzionamento del mezzo.



© RIPRODUZIONE RISERVATA