Ofenbach, chi sono?/ Il duo di deejay francesi alla ribalta con “Be Mine” (Battiti Live)

- Matteo Fantozzi

Ofenbach al Battiti Live 2019: i due deejay francesi autori di “Be Mine” tornano protagonisti grazie alla loro personalità e alla sperimentazione della musica elettronica.

ofenbach 2019 instagram 640x300
Ofebanch, Battiti Live

Il duo di dj francesi Ofenbach sarà protagonista a Battiti Live

Il duo di deejay francesi Ofenbach riproporranno il tormentone Be Mine. Il brano ha scalato le classifiche e raccolto consensi un po’ ovunque, sia per le innovazioni portate che per la grande carica emotiva trasmessa dai due interpreti. Una canzone che a dire il vero non è nuovissima, anzi è uscita nel 2016 anche se fino ad oggi rimane piuttosto attuale e ballata. Solo in Italia i due hanno conquistato quattro dischi di platino, riuscendo a diventare famosi e apprezzati anche dalla critica. Vedremo quale sarà la reazione del pubblico che se li ritroverà davanti anche stasera.

Ofenbach: ma chi sono Dorian Lo e Cesar De Rummel?

Dietro il nome Ofenbach si nascondono due ragazzi giovani e talentuosi al secolo Dorian Lo e Cesar De Rummel. I due, protagonisti a Battiti Live, si conoscono da una vita infatti hanno iniziato a coltivare la passione per la musica sui banchi di scuola. A tredici anni poi hanno iniziato a scrivere delle canzoni, influenzati da quelli che sono stati i loro idoli d’infanzia dai Supertramp ai Rolling Stones e Led Zeppelin. Nonostante questo la loro formazione rock li ha portati poi a un certo punto a differenziarsi da questi amatissimi talenti per voltare pagina verso la musica dance. Proprio lì hanno conosciuto la loro affermazione, diventando gli idoli di moltissimi giovani in giro per il mondo.

Be Mine e il passaggio dal rock alla musica elettronica

Gli Ofenbach si sono affermati nel 2016 con Be Mine e quel successo ancora oggi li tormenta, perché da quel momento hanno fatto tante cose buone ma il pubblico e la critica continuano ad omaggiarli solo per quella canzone. Un brano che ha segnato il passaggio dal rock degli esordi alla musica elettronica che da quel momento in poi è diventato la base della loro professione. Ancora oggi infatti esplorano i generi, diventati a tutti gli effetti più che dei cantanti dei deejay. Di recente è piaciuto anche il nuovo brano “Rock It” che i due hanno studiato a lungo, sperimentando diversi modi di arrivare al cuore delle persone e lavorando anche molto sulle tonalità.



© RIPRODUZIONE RISERVATA