OMS: “FESTE EURO 2020 IN ITALIA, CONTAGIO DEVASTANTE”/ Galli: “Positivi aumenteranno”

- Mirko Bompiani

Feste Euro 2020, il monito dell’infettivologo Massimo Galli: “In capo a una settimana-10 giorni vedremo gli effetti sui contagi. Non avremo molte ospedalizzazioni, ma…”

feste euro 2020
(LaPresse)

In merito ai festeggiamenti per la vittoria degli Europei 2020 da parte della Nazionale italiana di Roberto Mancini, eventualità che non si verificava da 53 anni (l’unico successo azzurro nella manifestazione fino a questo momento era datato 1968, ndr), continua a registrarsi un’ondata di preoccupazione da parte degli esperti e dei virologi, in quanto gli assembramenti che si sono verificati in tutto lo Stivale nelle scorse ore non sono stati certo di poco conto e potranno provocare nuovi focolai, complice anche l’elevata contagiosità della variante Delta.

Il professor Massimo Galli è intervenuto in merito alla questione anche nella mattinata di martedì 13 luglio 2021 a “Omnibus”, su La7, dichiarando: “Non possiamo pensare che quello che è successo dopo i rigori non abbia creato problemi. Quel tipo di situazione ci costerà verosimilmente forse non poche infezioni in più. Questo non vorrà dire che ci saranno molte persone ricoverate in ospedale, in quanto gli infettati saranno soprattutto giovani, che non rischiano di ammalarsi gravemente una volta contagiati”. (aggiornamento di Alessandro Nidi)

FESTE EURO 2020, L’OMS: “ITALIA, CONTAGIO DEVASTANTE”

Da ieri sera vanno avanti feste per la vittoria di Euro 2020, una gioia incontenibile per il trionfo in una competizione che non vincevamo da oltre cinquant’anni. Le piazze di tutta Italia sono state invase da persone e bandiere, con l’unico obiettivo di festeggiare il successo della formazione di Roberto Mancini. Ma non tardano ad arrivare i moniti per i pericoli legati al Covid

L’Oms è subito intervenuta a seguito delle feste per la vittoria di Euro 2020 nelle piazze italiane. Ci ha pensato Maria van Kerkhove, responsabile tecnico dell’Organizzazione mondiale della Sanità per la crisi Covid-19, con un tweet: «Dovrei divertirmi a guardare il contagio avvenire davanti ai miei occhi? La pandemia #COVID19 non si prende una pausa stasera… #SARSCoV2 #DeltaVariant approfitterà di persone non vaccinate, in ambienti affollati, senza mascherine, che urlano/gridano/cantano. Devastante».

FESTE EURO 2020, IL COMMENTO DI GALLI

Sul tema è intervenuto anche Massimo Galli. L’infettivologo dell’ospedale Sacco di Milano è stato intervistato da Adnkronos ed ha messo in risalto che strillarsi addosso in moltitudine aumenta il rischio di trasmettere l’infezione da coronavirus. L’esperto ha precisato: «Auguriamoci che ci vada il meglio possibile, contando sul fatto che a festeggiare in piazza sono stati soprattutto i giovani i quali, in genere, hanno meno rischi di malattia grave. Comunque l’incubazione di questa infezione è abbastanza breve e in capo a una settimana-10 giorni vedremo gli effetti sui contagi». I contagi stanno salendo, ha aggiunto Massimo Galli, a causa della variante Delta: «La scorsa settimana c’è stata già un’allerta del ministero della Salute sull’aumento di segnalazioni di casi di variante Delta in Europa tra turisti e tifosi, da Spagna, Portogallo, Russia, Finlandia. Avremo un aumento delle infezioni. Questo è certo».



© RIPRODUZIONE RISERVATA