Oms, Ghebreyesus riconfermato direttore generale/ Eletto a scrutinio segreto

- Carmine Massimo Balsamo

Tedros Adhanom Ghebreyesus sarà ancora al timone dell’Organizzazione Mondiale della Sanità: confermato per altri cinque anni

oms Ghebreyesus
Tedros Adhanom Ghebreyesus, direttore generale dell'Oms (LaPresse)

Tedros Adhanom Ghebreyesus sarà ancora al timone dell’Organizzazione Mondiale della Sanità: questo quanto sancito oggi, martedì 24 magigo 2022, nel corso dell’Assemblea Mondiale della Sanità. A capo dell’Oms come direttore generale dal 1° luglio 2017, il dirigente etiope è stato riconfermato per altri cinque anni.

Il primo mandato di Tedros Adhanom Ghebreyesus è stato particolarmente delicato: impossibile non pensare alla pandemia da Covid-19 che ha colpito il mondo intero. Senza dimenticare la tensione con gli Stati Uniti, in particolare i rapporti burrascosi con l’amministrazione guidata da Donald Trump. Il tycoon, infatti, aveva accusato il dg dell’Oms si essere troppo vicino alla Cina, tanto da “aiutare Pechino a coprire lo scoppio dell’epidemia a Wuhan”.

Oms, Tedros Adhanom Ghebreyesus riconfermato direttore generale

Tedros Adhanom Ghebreyesus era l’unico candidato in lizza per il ruolo di direttore generale dell’Oms e il suo secondo mandato inizierà ufficialmente il prossimo 16 agosto 2022. Ricordiamo che il voto si è tenuto a scrutinio segreto e che un dg può essere riconfermato una volta, in conformità con le regole e le procedure dell’Assemblea mondiale della sanità. Nato nel 1965 ad Asmara, Ghebreyesus si è laureato in Biologia all’università locale, per poi proseguire il suo percorso di studi in Inghilterra, tra il Master in Immunologia delle Malattie Infettive e il Dottorato in Community Health all’Università di Notthingham. Rientrato in patria per lavorare come specialista nel trattamento della malaria, l’etiope ha ricoperto numerosi incarichi politici nel Paese africano.  Ministro degli Esteri dell’Etiopia dal 2012 al 2016 e, in precedenza, ministro della Salute dal 2005 al 2012, il dg dell’Organizzazione Mondiale della Sanità è stato anche presidente del Consiglio del Fondo globale per la lotta all’Aids, alla tubercolosi e alla malaria.







© RIPRODUZIONE RISERVATA