ORCHESTRA SINFONICA DI MILANO/ 32 grandi concerti per la stagione 2022-23

- Attilio De Pascalis

L'Orchestra Sinfonica di Milano Giuseppe Verdi cambia nome e diventa Orchestra Sinfonica di Milano, proponendo un ricco programma di 32 concerti

OrchestraSinfonicaMilano Angelica Concari1280 640x300 Foto di Angelica Concari

L’Orchestra Sinfonica di Milano Giuseppe Verdi cambia nome e diventa Orchestra Sinfonica di Milano, proponendo un ricco programma di 32 concerti all’Auditorium di Milano Fondazione Cariplo, in largo Mahler, sempre più “hub culturale” della città.

Per la Stagione 2022/2023, il Direttore Residente sarà Andrey Boreyko. Un musicista di grande esperienza, già Direttore musicale dell’Orchestra Artis-Naples in Florida, e dell’Orchestra Sinfonica di Varsavia. Ha diretto e dirige alcune delle più importanti orchestre europee, americane e australiane.

Lo affiancano due direttori principali ospiti: Alondra de la Parra e Jaume Santonja. La prima, musicista di origini messicane, è una personalità carismatica che incarna una sintesi mirabile di passione e intuizione musicale. Il secondo, direttore d’orchestra classe 1986, è balzato all’attenzione della critica per la sua tecnica sopraffina e per il suo talento innato.

Gli Artisti Residenti, per la Stagione 2022/2023, sono i magnetici pianisti Lucas e Arthur Jussen. Silvia Colasanti è la Compositrice in Residenza.

Ci saranno molte novità, nel solco dell’innovazione e dell’eccellenza che caratterizzano da sempre l’orchestra.

A partire da questa Stagione, l’Orchestra Sinfonica di Milano avrà un Creative Partner con l’obiettivo di di sperimentare nuove maniere di fruizione della musica, lo Chef e Maître Chocolatier Ernst Knam, che sarà protagonista dei Concerti da gustare, rassegna di due appuntamenti, che abbina la musica alla pasticceria.

La Stagione Sinfonica comprende 32 programmi sinfonici, 12 brani mai eseguiti, 2 co-commissioni internazionali, 6 debutti di importanti direttori e direttrici, 15 solisti di fama internazionale.

Il primo appuntamento della Stagione Sinfonica è per giovedì 29 settembre alle ore 20.30, venerdì 30 settembre alle 20, domenica 2 ottobre alle 16 con un programma di grande respiro: due composizioni emblematiche di Modest Musorgskij: Una notte sul Monte Calvo, nella versione originale del 1867 e Quadri di un’esposizione, nella magistrale orchestrazione di Maurice Ravel.

Arricchisce il programma il contributo di Sergej Khachatryan, uno dei nomi più sfavillanti nel panorama violinistico internazionale, che si misura col Concerto per violino e orchestra in Re minore op. 47 di Jean Sibelius.
Poi un fitto calendario fino alla primavera, con grandi capolavori come la Sinfonia numero 1 di Brahms, la Nona Sinfonia di Beethoven, Petruška di Stravinskij, Sheherazade di Rimskij-Korsakov, il Messiah di Händel, il Requiem di Mozart, l’Oratorio di Natale di Bach, la Sinfonia n. 6 Patetica di Čajkovskij, Dal Nuovo Mondo di Antonìn Dvořák, il Bolero di Ravel. Ma ci saranno anche straordinarie riscoperte e rarità.

Il calendario completo sul sito dell’orchestra.
Le due novità più importanti di questa stagione sono i Concerti da gustare e i Concerti Ristretti. Concerti da gustare propone un percorso che accosta l’ascolto della musica sinfonica alla degustazione delle creazioni di Ernst Knam. Il pubblico sarà accompagnato tra le partiture proposte attraverso la degustazione di una selezione di praline proposta e illustrata da Knam.

Concerti Ristretti, programmi più brevi, rivolti a coloro che si avvicinano alla musica sinfonica. Un’ora di musica per avvicinarsi al meraviglioso repertorio classico, insieme a Kolja Blacher e l’Orchestra da Camera. Tre appuntamenti, per un repertorio che spazia da Mozart a Schönberg.

POPs è invece una rassegna di 6 appuntamenti ormai tradizionale dell’Auditorium di Milano, con cui l’Orchestra Sinfonica di Milano propone l’esperienza d’ascolto della musica classica con un repertorio pop.

Musica & Scienza è una rassegna unica nel suo genere, che sposa musica e scienza. Con Musica da Camera torna la Musica da Camera al Teatro Gerolamo di Piazza Beccaria, ribalta “in miniatura” nel cuore di Milano, che ospiterà i otto concerti la domenica mattina alle 11.

Con la Sinfonica allo Studio prosegue la collaborazione con il Piccolo Teatro di Milano, uno dei luoghi più rappresentativi della cultura milanese. Una rassegna di tre appuntamenti dedicata alla contemporaneità.

Crescendo in Musica comprende sette appuntamenti dedicati ai bambini, ai ragazzi e alle loro famiglie.

Musica da Cameretta è infine uno spazio scenico condiviso tra grandi e piccoli per ascoltare una storia attraverso le voci degli strumenti e i suoni nascosti tra le pagine di partiture arrangiate per un’orchestra di bambini e un pubblico di piccoli spettatori.

Quest’anno la rassegna sarà dedicata ai Viaggi di Gulliver di Jonathan Swift, in quattro appuntamenti.

Insomma un programma ricchissimo, per tutti i gusti e tutte le età.

— — — —

Abbiamo bisogno del tuo contributo per continuare a fornirti una informazione di qualità e indipendente.

SOSTIENICI. DONA ORA CLICCANDO QUI





© RIPRODUZIONE RISERVATA

Ultime notizie di Musica e concerti

Ultime notizie