PACKAGING/ La spinta all’economia circolare delle bottiglie in PET

- Manuela Falchero

L’intesa promuoverà l’installazione di ecocompattatori nei negozi delle insegne associate a Federdistribuzione, in una logica di economia circolare

bottiglie plastica riciclo pixabay1280 640x300
Foto di Hans Braxmeier da Pixabay

Da oggi smaltire le bottiglie in PET, e contribuire così al recupero di un materiale fondamentale per la conservazione di bevande e alimenti, diventa più facile. Un protocollo siglato da Federdistribuzione e Coripet – Consorzio volontario, riconosciuto dal ministero dell’Ambiente, tra produttori, converter e riciclatori di bottiglie in PET – prevede la promozione dell’installazione di ecocompattatori presso i punti di vendita delle insegne associate alla Federazione.

Una mossa dal forte sapore green, con cui si favorisce l’adozione di un processo industriale già collaudato che si candida a pieno titolo a diventare un esempio concreto di economia circolare. Obiettivo dell’iniziativa è infatti promuovere sempre più una logica “bottle to bottle”, che inizia con la raccolta sul punto di vendita passa per il riciclo negli impianti e termina con il riutilizzo del PET per nuova produzione industriale. Il tutto in maniera totalmente tracciabile.

Con questa intesa si intende rafforzare insomma un processo capace di limitare il ricorso a materiali vergini e di agevolare il recupero e il riciclo dell’esistente, così da innescare processi virtuosi e al contempo sostenibili dal punto di vista ambientale ed economico. “L’accordo con Coripet – afferma Alberto Frausin, Presidente di Federdistribuzione – è un esempio concreto di come i principi della circolarità siano perfettamente declinabili nella dimensione industriale del nostro Paese. Per le imprese della Distribuzione Moderna indirizzare le strategie aziendali in ottica sostenibile è ormai un impegno costante: siamo infatti consapevoli della responsabilità nei confronti dei nostri clienti e di come le nostre aziende possano fare la differenza per vincere la sfida ambientale e costruire un Paese e un modello di società più sostenibile per le nuove generazioni”.

— — — —

Abbiamo bisogno del tuo contributo per continuare a fornirti una informazione di qualità e indipendente.

SOSTIENICI. DONA ORA CLICCANDO QUI

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /var/www/ilsussidiario/releases/20210730085239Z/wp-content/themes/ilsussidiario_theme/inc/queries.php on line 2259