Padre Pepe Lupe trovato morto a Tecate/ “Dal 2018 quinto prete ucciso in Messico”

- Silvana Palazzo

José Guadalupe Rivas Saldaña, noto come padre Pepe Lupe, è stato trovato morto a Tecate: “Dal 2018 è il quinto prete ucciso in Messico”

padre pepe lupe messico yt 640x300
Padre Pepe Lupe (Foto: da YouTube)

Il sacerdote José Guadalupe Rivas Saldaña è stato ucciso in un ranch a Tecate, nello Stato di Baja California, in Messico. Noto come padre Pepe Lupe, è stato trovato con un’altra persona non ancora identificata. A darne notizia è l’agenzia Fides, che cita un rapporto dell’Agenzia investigativa statale secondo cui i due corpi riportavano tracce di violenza. Al momento sono in corso le indagini per fare chiarezza su quanto accaduto e non sono stati ancora segnalati arresti. Il prete della chiesa di San Giuda Taddeo era responsabile della Casa del Migrante de Nuestra Señora de Guadalupe e consigliere del Movimento del Rinnovamento Carismatico Cattolico dell’arcidiocesi di Tijuana.

La comunità cattolica è addolorata: l’arcidiocesi di Tijuana e l’arcivescovo Francisco Moreno Barrón hanno espresso in una nota le condoglianze alla famiglia e a tutti i fedeli, unendosi in preghiera per il ritorno alla casa del Padre di José Guadalupe Rivas, Padre Pepe Lupe, che aveva servito l’arcidiocesi per oltre 25 anni.

PADRE PEPE LUPE UCCISO, SCIA DI SANGUE IN MESSICO

Padre José Guadalupe Rivas era nato il 10 dicembre 1964 a Torreón Coahuila, in Messico. Quarto di dieci figli, era diventato sacerdote nel 1994. La polizia ha informato che si tratta del 28esimo omicidio nei primi cinque mesi del 2022 solo per quanto riguarda Tecate. Invece il Centro Católico Multimedial (CCM) ha fatto sapere che con Padre Pepe Lupe sono arrivati a 5 i preti uccisi per cause violente in Messico dal 2018 a oggi.

Tra questi c’è padre José Martín Guzmán Vega, ucciso il 23 agosto 2019 nella comunità di Cristo Rey de la Paz, della diocesi di Matamoros. Invece padre Jose Guadalupe Popoca Soto, parroco di San Nicola di Bari a Galeana, fu assassinato la notte del 30 agosto. Quindi, padre Gumersindo Cortés González del clero della diocesi di Celaya, il cui cadavere fu ritrovato il 28 marzo 2021 con segni di violenza. Infine, fra’ Juan Antonio Orozco Alvarado, ucciso il 12 giugno 2021: sarebbe rimasto coinvolto in una situazione di scontro tra cartelli rivali, mentre si recava in chiesa per celebrare Messa.







© RIPRODUZIONE RISERVATA