Vaccino cubano Abdala autorizzato in Messico/ Basato su proteine ricombinanti

- Alessandro Nidi

Vaccino cubano Abdala, Messico ne autorizza l'uso d'emergenza: "Decisione presa dopo il parere tecnico favorevole degli esperti"

Febbre emorragica di Crimea-Congo Lapresse

Il vaccino cubano Abdala contro il virus SARS-CoV-2 è stato autorizzato per l’uso d’emergenza in Messico dalla Cofepris, la Commissione federale per la protezione contro i rischi per la salute pubblica. Il preparato è totalmente basato sulle proteine ricombinanti e tale decisione è stata assunta, come si legge sul portale telematico ufficiale della Commissione, da un’autorità di riferimento qualificata dall’Organizzazione Panamericana della Salute (Ops).

In particolare, le autorizzazioni rilasciate dalla Cofepris fanno parte della strategia nazionale di regolamentazione sanitaria e “le sue scelte sono riconosciute da vari Paesi della regione, in modo che i vaccini approvati possano essere utilizzati in altri Stati. Come membro della International Conference on Harmonisation of Technical Requirements for Registration of Pharmaceuticals for Human Use, meglio conosciuta come ICH, tutte le decisioni di questa autorità sono prese sulla base delle prove tecniche e scientifiche presentate”.

VACCINO CUBANO ABDALA, SÌ ALL’USO D’EMERGENZA IN MESSICO: L’ITER COMPLETO

Per l’autorizzazione dell’uso d’emergenza del vaccino cubano Abdala in Messico, il Comitato per le nuove molecole (NMC), scrive Cofepris, si è riunito e ha emesso un parere tecnico favorevole. Dopo aver integrato il parere del NMC e aver presentato alla Cofepris la domanda di autorizzazione per l’uso di emergenza, il personale specializzato in vaccini ha analizzato i dossier, certificando che il preparato soddisfa i requisiti di qualità, sicurezza ed efficacia necessari per la sua applicazione.

Finora il Messico ha autorizzato l’uso di emergenza di dieci vaccini. Quali sono? Eccoli elencati qui di seguito: troviamo, oltre al già menzionato cubano Abdala (3 dosi), Pfizer/BioNTech (2 dosi, Rna messaggero), AstraZeneca (2 dosi, vettore virale), Cansino Biologics (monodose, vettore virale), Sputnik V (due dosi, vettore virale), Sinovac (due dosi, virus inattivato), Covaxin (2 dosi, virus inattivato), Johnson & Johnson (monodose, vettore virale), Moderna (due dosi, mRna), Sinopharm (due dosi, virus inattivato).





© RIPRODUZIONE RISERVATA

Ultime notizie di Scienze

Ultime notizie