Palermo, bambino guida moto grossa cilindrata/ Video choc: adulto dietro lo incita

- Silvana Palazzo

Bambino guida moto di grossa cilindrata senza casco e con un adulto dietro che fuma e lo incita: video choc a Palermo poi cancellato da TikTok

bambino moto tiktok 640x300
Bambino guida moto di grossa cilindrata a Palermo

In pieno giorno, su una strada pubblica, un bambino guida una moto di grossa cilindrata, per giunta senza casco. Accade a Palermo, dove questa scena è stata pure ripresa e condivisa sui social, a partire da TikTok, dove il video è diventato virale. Follia pura, per giunta assecondata da un adulto. Seduto dietro al bambino, sulla moto, c’è infatti un uomo che fuma una sigaretta mentre il minore guida la moto. Senza paura, neppure della legge oltre che di farsi male. A riprendere il tutto, dunque, una terza persona che non ha pensato bene di interrompere quella follia. Ora quel video potrebbe aiutare le forze dell’ordine a risalire al proprietario della moto, anche perché si legge perfettamente la targa. Inoltre, sia il bambino che l’uomo sono ben identificabili.

Anche Salvo Sottile ha lanciato un appello via social: «Mi rivolgo alle forze dell’ordine. Rintracciate quest’uomo e oltre a toglierli la moto, proteggete quel bambino. Merita di meglio che portare a spasso così tanti chili di incoscienza».

PALERMO, BAMBINO GUIDA MOTO ED È PURE SENZA CASCO

Il video del bambino che guida la moto ha cominciato a circolare ieri, proprio nel giorno della Festa del Papà. Non si esclude che l’uomo sia il padre del bambino. Quel che appare più sicuro è dove è stato girato. Il filmato arriverebbe da Falsomiele di Palermo, in zona via San Filippo, che è parallela a viale Regione Siciliana. Stando a quanto riportato da New Sicilia, il video in questione è stato cancellato successivamente da TikTok, probabilmente per l’ondata di indignazione che ha scatenato. Molti utenti hanno bersagliato il post di commenti.

Lo stesso portale riferisce che da una ricerca veloce sul web tramite la targa che si vede nel video, emerge che la moto non sarebbe né assicurata né revisionata. Ma il profilo che avrebbe pubblicato il video diventato virale non apparterebbe all’uomo che si vede in sella alla moto. Restano le polemiche, che non si placano affatto in Sicilia. Il caso però è diventato ormai nazionale.



© RIPRODUZIONE RISERVATA