Paolo Conte/ L’amore per la moglie Eagle e la dedica a suo padre “in Eden”

- Anna Montesano

Paolo Conte, dalla lunga storia d’amore con la moglie Eagle a quella canzone in cui ricorda suo padre e che racconta del rapporto padre-figlio

paolo conte 2019 tv 640x300
Paolo Conte

Tra i protagonisti del nuovo appuntamento di Techetechetè su Rai 1 ci sarà anche Paolo Conte. Del celebre cantautore verrà riproposto un duetto fatto a Monica Vitti sulle note di ‘Avanti bionda’, un momento che molti ricorderanno, avvenuto nel salotto domenicale di Gianni Minà. D’altronde Paolo Conti continua ad incantare molti fan del cantautorato italiano, tra musica ‘colta’ e ‘popolare’. Una differenza di cui ha parlato in un’intervista rilasciata al Corriere lo scorso anno, dichiarando: “Quando sento disquisire di ‘canzone popolare’ provo un po’ di confusione: pop, per gli americani, mi sembra che stia per’canzone di successo’, per me significa qualcosa di più simile a ‘popolano’ nel senso che appartiene al popolo non per l’acquisita notorietà, ma per un’essenza più intimamente ‘indigena’”. Se di musica ama sempre parlare, non accade lo stesso quando si tratta di vita privata.

Paolo Conte e gli affetti: dalla moglie Eagle al padre

Era il 1975 quando Paolo Conte sposò Eagle, affascinante donna che ancora oggi è al suo fianco. A lei dedicò la canzone ‘Gelato al limon’, brano di fronte al quale la donna non riuscì a resistere. “È una dichiarazione d’amore, ma non seduttiva o malandrina. Eravamo già innamorati e addirittura sposati”, ha però raccontato Conte durante l’intervista. Anche ‘Eden’ è un brano tra i più amati dell’artista che molti hanno inteso come deciato a suo padre ma che, tuttavia, Conte ha voluto precisare non essere “strettamente autobiografico. Semplicemente un padre e un figlio. E l’ambientazione è, sì, dantesca”.







© RIPRODUZIONE RISERVATA