SAMANTHA CRISTOFORETTI HA LASCIATO L’AERONAUTICA/ “A breve tornerò nello spazio”

- Carmine Massimo Balsamo

Samantha Cristoforetti ha lasciato l’Aeronautica: spiegato il perchè dalla stessa attraverso un post pubblicato sui social

Samantha Cristoforetti
Samantha Cristoforetti, foto Facebook

Samantha Cristoforetti ha fatto chiarezza in merito al suo addio all’Aeronautica. Attraverso la propria pagina Twitter ha scritto: “Ho avuto modo di esprimere alla Forza Armata, nelle sedi appropriate, il mio disaccordo riguardo ad alcune situazioni e contestualmente, ho ritenuto per coerenza e per mia serenità di congedarmi. In schiettezza reciproca e senza alcuna polemica. Non sto cambiando mestiere – ha specificato – o assumendo un nuovo incarico, continuo a essere una astronauta dell’Agenzia Spaziale Europea e conto di tornare presto nello spazio”. Quindi l’ex astronauta ha aggiunto: “Non mi sento oggetto di discriminazione di genere. Non posso entrare nella testa delle persone ed è vero che siamo tutti pieni di pregiudizi, ma io non ho motivo concreto di lamentare alcuna discriminazione di questo tipo”. Inizialmente si pensava ad una questione economica o ad altri impegni, ma in realtà la situazione sembra molto più semplice, e si tratterebbe di diversità di vedute fra la stessa Cristoforetti e i suoi vertici. Il tweet si conclude con tali parole: “A tutte le donne e a tutti gli uomini dell’Aeronautica Militare e delle Forze Armate il mio grazie, da cittadina italiana, per il servizio che prestano al Paese. Sono stata orgogliosa di essere stata una vostra collega”. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

SAMANTHA CRISTOFORETTI PERCHE’ HA LASCIATO L’AERONAUTICA?

Nuovi aggiornamenti sull’addio di Samantha Cristoforetti all’Aeronautica militare. Come vi abbiamo raccontato, Astrosamantha ha deciso di lasciare la divisa e oggi, grazie a Repubblica, arrivano interessanti retroscena su questa scelta. L’astronauta milanese, prima donna italiana negli equipaggi dell’Agenzia Spaziale Europea, rinunciando alle stellette non avrà più alcun legame istituzionale con il Belpaese: resterà una astronauta a disposizione dell’Esa, che ha già programmato di tornare in orbita entro il 2022. La Cristoforetti non ha rilasciato dichiarazioni sulla scelta di abbandonare l’Aeronautica militare, stessa decisione assunta dal presidente Giorgio Saccoccia. Tutto partirebbe dalla ministeriale 2019, riunione dei ministri europei in scena il 27-28 novembre 2019…

PERCHE’ SAMANTHA CRISTOFORETTI HA LASCIATO L’AERONAUTICA MILITARE

La Ministeriale si occupa di individuare gli obiettivi della politica spaziale europea nel quinquennio successivo, nonché le risorse economiche per perseguirli. Come spiega Repubblica, l’Italia si è presentata con un assegno da 2,3 miliardi di euro, chiedendo all’Esa una nuova occasione di volo per un astronauta italiano. Due i candidati: Samantha Cristoforetti e Walter Villadei. Ma ecco lo scoop: secondo alcune fonti, i militari italiani avrebbero “spinto” affinchè a spuntarla fosse Villadei, che non ha mai superato il concorso dell’Agenzia spaziale europea. Ma non solo: il premier Conte avrebbe sponsorizzato una missione spaziale ad hoc finanziata interamente dall’Italia nel corso dell’incontro avuto con Vladimir Putin. Uno scenario scartato poi per i costi proibitivi. La Cristoforetti, dunque, si sarebbe sentita tradita e per questo motivo avrebbe deciso di lasciare l’Aeronautica militare, doppiamente “colpita”: l’Esa ha infatti scelto lei per la nuova missione…



© RIPRODUZIONE RISERVATA