Piattaforme didattiche sotto attacco hacker/ Scuola, registri elettronici fuori uso

- Mirko Bompiani

Piattaforme didattiche e registri elettronici sotto attacco hacker. Axios: “Il servizio nella giornata di oggi potrà subire delle alterazioni”.

piattaforme didattiche hacker registri elettronici
Image by Wokandapix from Pixabay
Pubblicità

Piattaforme didattiche e registri elettronici sotto attacco hacker: problemi per Axios, società che gestisce la didattica a distanza, oltre a voti e compiti per gli studenti. Come riportano i colleghi di Repubblica, questa mattina lo strumento è stato fuori uso fino alla tarda mattinata per arginare l’attacco degli hacker delle scorse ore. La società – tramite un messaggio pop-up per i clienti – ha reso noti i ripetuti attacchi alla piattaforma ed ha evidenziato che la situazione sarebbe presto rientrata alla normalità. Il quotidiano ricorda inoltre che negli scorsi giorni erano finite nel mirino degli hacker anche le piattaforme “Impari”, riempite con materiale violento e hard.

Pubblicità

PIATTAFORME DIDATTICHE E REGISTRI ELETTRONICI SOTTO ATTACCO HACKER

Axios in homepage ha tenuto a rassicurare tutti: «Gentile Cliente purtroppo da questa notte la nostra struttura è continuamente vessata da attacchi informatici (tipo DDoS) da parte di hacker. Abbiamo bloccato questo attacco grazie al tempestivo intervento dei nostri tecnici e quelli di Aruba Enterprise, purtroppo il servizio nella giornata di oggi potrà subire delle alterazioni e non funzionare regolarmente». La società ha poi evidenziato: «I nostri sistemi sono sicuri, ma l’enorme numero di accessi fraudolenti blocca il regolare accesso ai servizi. Tutte le nostre forze al momento sono in campo per ripristinare al più presto il servizio.Stiamo inoltre preparando regolare denuncia da inoltrare alla polizia postale».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità