Pietro Puzone/ Ricoverato in clinica: “Sto bene, e Maradona mi ha detto…”

- Mauro Mantegazza

Pietro Puzone ricoverato in una clinica privata. L’ex calciatore del Napoli ha detto a Domenica Live: “Sto bene, e Maradona mi ha detto…”

Puzone
Pietro Puzone ai tempi del Napoli e oggi (da Facebook)

Pietro Puzone si trova ricoverato in una clinica privata. L’ex calciatore del Napoli, con cui vinse lo scudetto nel 1987, da tempo viveva per strada ad Acerra. Nel corso della puntata di Domenica Live di ieri, 13 settembre, Barbara D’Urso è tornata a occuparsi della situazione di Pietro Puzone: gli inviati di Domenica Live, infatti, si sono messi sulle sue tracce e hanno avuto modo di fare una breve chiacchierata con lui. Al programma di Barbara D’Urso sono arrivate diverse segnalazioni secondo le quali Pietro Puzone negli ultimi tempi avrebbe vagato per le strade di Acerra, dormendo su una panchina in zona Duomo. “Fa male vedere queste cose”, hanno dichiarato vari cittadini alla trasmissione Mediaset. Pietro Puzone tuttavia adesso è ricoverato in una clinica privata e interpellato da Domenica Live telefonicamente, ha dichiarato: “Come sto? Eh, sto benissimo. Se ho vinto il campionato con Maradona? Sì. So che si sono mobilitati tutti. Maradona mi ha fatto una telefonata in privato. Mi ha detto: ‘Come stai? Fai il bravo, mi raccomando stai bene’. Così, tutte queste cose qua”.

PIETRO PUZONE RICOVERATO IN CLINICA: L’APPELLO DEL SINDACO

Quando i media hanno cominciato a occuparsi delle condizioni di Pietro Puzone, il sindaco di Acerra rivolse un appello a coloro che hanno condiviso con lui la carriera calcistica. Ai suoi ex colleghi chiese di parlare con lui e di fargli capire di dover accettare aiuto da qualcuno:“Con Pietro siamo riusciti un paio di volte a fargli fare una doccia e a fargli indossare vestiti puliti per consentirgli di recarsi al Sert in condizioni decenti, ma purtroppo il colloquio con i dottori non è andato bene. Credo che per aiutarlo sarebbe utile che personaggi che hanno vissuto con lui l’epoca del Napoli di Maradona lo agganciassero e facessero da stimolo per fargli capire che lui è ancora qualcuno e che deve farsi aiutare”, sono state le dichiarazioni di Raffaele Lettieri riportate da Fanpage. Il ricovero in clinica sembra dimostrare che Pietro Puzone abbia accettato di farsi aiutare: il suo futuro potrà migliorare?

© RIPRODUZIONE RISERVATA