Poste italiane, assunzioni/ Come fare per diventare portalettere: domande in scadenza

- Maria Melania Barone

Poste italiane assume, fino al 3 luglio per inoltrare le domande come portalettere per una gran parte di città italiane. Ecco come fare.

Sportello Poste
Sportello Poste Italiane (LaPresse)

Poste italiane è un’azienda ormai privatizzata che offre la possibilità di trovare lavoro grazie alle frequenti campagne di assunzione per postini e impiegati agli sportelli. Anche nel 2022 l’azienda prenderà in considerazione le candidature che arriveranno da diplomati e laureati. Nessun limite di età ma soltanto uno sbarramento sul voto del diploma o della laurea. Ecco come fare domanda.

Poste italiane, assunzioni: requisiti per le selezioni di portalettere

Per chiunque volesse concorrere ai posti messi a disposizione come portalettere, basterà inviare la propria candidatura come postino e l’estate 2022 purché si rispettino i seguenti requisiti:

  • Diploma con votazione minima 70 su 100
  • Laurea con votazione minima 102 su 110
  • Patente di guida in corso di validità
  • Per la provincia autonoma di Bolzano è necessario il patentino del bilinguismo
  • Certificato medico di idoneità generica al lavoro rilasciato dalla ASL oppure dal proprio medico di famiglia
  • Idoneità alla guida del motomezzo di poste italiane

Poste italiane assunzioni: scadenza e sedi di lavoro

La scadenza per chiunque sia interessato ad inviare la propria domanda è del 3 luglio 2022. Di seguito saranno indicate le sedi lavorative per regione è per città.

Lombardia: Monza e Brianza, Lodi, Lecco, Mantova, Cremona, Pavia, Brescia, Bergamo, Milano, Sondrio, Como, Varese
Veneto: Rovigo, Padova, Venezia, Treviso, Belluno, Vicenza, Verona
Piemonte: Verbano Cusio Ossola, Biella, Alessandria, Asti, Cuneo, Novara, Vercelli, Torino
Valle d’Aosta: Aosta
Friuli Venezia Giulia: Udine, Pordenone, Trieste, Gorizia
Trentino Alto Adige: Bolzano, Trento
Umbria: Terni, Perugia
Toscana: Prato, Grosseto, Siena, Arezzo, Pisa, Livorno, Firenze, Pistoia, Lucca, Massa Carrara
Liguria: La Spezia, Genova, Savona, Imperia
Emilia Romagna: Ferrara, Modena, Reggio Emilia, Piacenza, Rimini, Forlì Cesena, Ravenna, Bologna, Parma
Marche: Fermo, Ascoli Piceno, Macerata, Ancona, Pesaro e Urbino
Molise: Isernia, Campobasso
Puglia: Barletta Andria Trani, Lecce, Brindisi, Taranto, Bari, Foggia
Basilicata: Matera, Potenza
Lazio: Frosinone, Latina, Roma, Rieti, Viterbo
Abruzzo: Chieti, Pescara, Teramo, L’Aquila
Campania: Salerno, Avellino, Napoli, Benevento, Caserta
Calabria: Vibo Valentia, Crotone, Reggio Calabria, Catanzaro, Cosenza
Sicilia: Siracusa, Ragusa, Catania, Enna, Caltanissetta, Agrigento, Messina, Palermo, Trapani
Sardegna: Carbonia Iglesias, Medio Campidano, Ogliastra, Olbia Tempio, Oristano, Cagliari, Nuoro, Sassari.







© RIPRODUZIONE RISERVATA