Proteina per bloccare l’obesità/ Scoperta rivoluzionaria di un italiano

- Matteo Fantozzi

Proteina per bloccare l’obesità, una scoperta clamorosa di un italiano in America potrebbe cambiare per sempre la vita di milioni di persone in tutto il mondo.

Dieta, immagini di repertorio
Dieta, immagini di repertorio (Pixabay, 2020)

L’obesità è un problema che colpisce numerose persone nel mondo, ora però la scoperta di una proteina potrebbe risolvere tutto. Lo studio è stato curato dal ricercatore italiano Davide Ruggero dell’Università della California a San Francisco e pubblicato sulla rivista Nature Metabolism. Il tutto è stato per ora testato solo sui topi fornendo risultati eccezionali che fanno ben sperare in ottica futura. La proteina in questione si chiama Elf4e e svolge un ruolo determinante nell’avvio della sintesi proteica. Si trova in tutte le cellule del nostro organismo. Par che basterebbe diminuire la sua attività, attraverso farmaci o genetica, per ridurre l’acquisizione di chili in eccesso pure nel caso di una dieta piena di grassi che rimane ovviamente fortemente sconsigliata anche per tanti altri motivi.

Proteina per bloccare l’obesità, scoperta rivoluzionaria

Una proteina potrebbe bloccare l’obesità una scoperta rivoluzionaria che potrebbe aiutare la medicina. La possibilità è quella di vedere una svolta nelle persone con seri problemi di salute condizionati dall’aumento del peso e magari dal divieto di svolgere attività sportive. Sempre più problemi si stanno associando all’obesità che negli ultimi anni è diventata una vera e propria malattia, colpendo tantissimi italiani e persone di tutto il mondo più in generale. Certo per passare dalla teoria alla pratica ci vorrà molto tempo, ma comunque siamo sulla strada giusta per qualcosa di veramente importante.



© RIPRODUZIONE RISERVATA