PUNTURA DI VIAGRA SUL PENE PER NON DELUDERE PARTNER/ “Ora rischio erezione perenne”

- Dario D'Angelo

Danny Polaris non voleva sfigurare con una sua conquista: il prezzo di una puntura di Viagra sul pene è stato però più alto del previsto. Ora rischia un’erezione perenne…

puntura viagra erezione 2019 instagram
Rischia erezione perenne per puntura viagra sul pene (foto da Instagram)

Non voleva sfigurare con la ragazza che aveva conosciuto, forse voleva addirittura “impressionarla”: così Danny Polaris, ragazzo tedesco di Berlino, ha chiesto un amico di fargli un’iniezione di viagra direttamente nel pene. Tutto sembrava essere andato per il verso giusto, fino a quando il ragazzo non è stato costretto a scappare in ospedale urlando dal dolore. I medici che lo hanno preso in cura gli hanno subito diagnosticato il priapismo, una malattia che lo condanna ad un’erezione perenne. Letta così, per alcuni, potrebbe addirittura sembrare una benedizione. Ma la sindrome in questione, oltre ad essere caratterizzata da un’erezione dolorosa, e non accompagnata da eccitazione sessuale e successiva eiaculazione, può causare seri danni al pene se non viene curata per tempo. Danny da due settimane si trova ricoverato in ospedale e non è ancora chiaro quando e se vedrà la luce in fondo al tunnel.

RISCHIA EREZIONE PERENNE DOPO PUNTURA DI VIAGRA SUL PENE

E’ stato lo stesso Danny Polaris, sulla sua pagina Instagram, a mettere da parte l’imbarazzo per la vicenda che lo ha visto protagonista e a raccontare l’incubo che sta vivendo sulla propria pelle. I medici infatti dopo il primo ciclo di cure hanno stabilito che il giovane dovrà essere sottoposto ad un intervento chirurgico e comunque potrebbe non bastare. Le cure che potrebbero garantire a Danny di fare ritorno alla normalità costano molti soldi e per questo i suoi amici hanno avviato una raccolta fondi in suo sostegno, nella speranza che la vicenda di cui è stato protagonisti porti il maggior numero di persone a manifestargli vicinanza. Danny ha ammesso: “Potrei non avere mai più un’erezione. Spesso piango dalla paura e dal dolore”. Di certo c’è che se oggi potesse tornare indietro farebbe di tutto per scansare quella puntura di Viagra, accettando il rischio di mostrarsi per ciò che era e vorrebbe tornare ad essere.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

So I’ve been off Instagram for a while, sorry if you missed me! But right now I’m in a bad way. I have a dangerous priapism that has lasted over a week (that’s an erection that won’t go down). I’ve had a bunch of painful surgical procedures and been at a 10 on the pain scale. Often crying from fear and pain. I may never have an erection again. It’s complicated and the doctors don’t really know what will happen. I’m being brave. But I need your help. My friend Lil set up a fundraiser for me to help cover costs: I’ll need more operations in the future, my sick pay from work may not be much as I’ve only just started the job and I have lost hundreds of £€$ from missed gigs and writing jobs. I need Reiki and accupuncture to help speed my healing and all kinds of complex things. The penis is a very complicated organ. How did it happen, everyone asks. Short answer: bad reaction to new kind of viagra. Anyway, if you or your friends or sugar daddies are able to help me out with a donation, I would really really appreciate it. I dont ask for things unless I really need them and I am fighting this disaster as hard and as strong as I can. The link to the fundraiser is in my main profile bio Love and light and positive vibes to all of you around the world. Love from Danny xxx #priapism #berlin #queerberlin #fundraiser #pain #positivevibes #love #reiki

Un post condiviso da Danny Polaris (@dannypolaris) in data:



© RIPRODUZIONE RISERVATA