Ragazza violentata in un parco a Milano: arrestato calciatore Serie D/ In cella Stanislav Bahirov

- Davide Giancristofaro Alberti

Giovane violentata in un parco a Milano: arrestato calciatore Serie D. In cella a San Vittore è finito Stanislav Bahirov, giocatore che milita nella Vogherese

violenza di gruppo violenza di gruppo

Il calciatore che milita in Serie D, fra le fila della Vogherese (Voghera, provincia di Pavia), Stanislav Bahirov, è stato arrestato con l’accusa di aver violentato una ragazza a Milano. L’episodio, come scrive il Corriere della Sera, risale allo scorso ottobre 2023, quando la giovane era stata appunto aggredita sessualmente in un’area verde situata nella periferia nord del capoluogo lombardo. Bahirov è un cittadino romeno nato in Ucraina, di anni 25, ed è stato ritenuto responsabile della violenza sessuale ai danni di una ragazza maggiorenne; secondo quanto ricostruito dalle forze dell’ordine la vittima, afflitta da diverse fragilità pregresse, si era allontanata dalla propria abitazione dopo una lite con i genitori e stava vagando per il quartiere.

Ad un certo punto il 25enne calciatore l’ha avvistata, conquistandone così la fiducia. Avrebbe poi sfruttato il momento difficile che la ragazza stava vivendo e le sue condizioni di fragilità, e l’avrebbe quindi convinta a seguirla in una zona isolata in un parco della periferia nord di Milano. Una volta giunti in quel luogo il giocatore avrebbe fatto bere alcolici alla giovane fino a quasi farle perdere i sensi, dopo di che l’avrebbe costretta a subire degli atti sessuali.

GIOVANE VIOLENTATA A MILANO: ARRESTATO CALCIATORE SERIE D. LE INDAGINI DELLE FORZE DELL’ORDINE

Stando a quanto scrive il Corriere della Sera, una volta che la ragazza ha ripreso conoscenza il calciatore 25enne si era già allontanato. A quel punto lei ha chiamato i soccorsi e sono scattate tutte le indagini, con la giovane che è stata portata in ospedale per tutti i controlli di rito e quindi la denuncia.

Le forze dell’ordine della squadra mobile hanno sequestrato i filmati degli impianti di video sorveglianza presenti in zona, e anche grazie a servizi di osservazione sul posto si è appunto arrivati ad individuare quello che sarebbe il presunto aggressore. Il 25enne è stato accompagnato in Questura dopo di che è stato arrestato e condotto presso il carcere di San Vittore. A breve il giovane subirà un processo al termine del quale si capirà se realmente sia stato lui a violentare la giovane.







© RIPRODUZIONE RISERVATA

Ultime notizie di Serie D

Ultime notizie