Rapinato da banda rom nel sonno: grave 21enne/ Ostia, colpito al petto con cacciavite

- Emanuela Longo

Rapina in casa a Ostia in pieno giorno: banda rom ferisce 21enne con un cacciavite. Vittima sorpresa nel sonno dai tre malviventi

omicidio torino
LaPresse

Terribile disavventura per un giovane 21enne vittima di una rapina in casa mentre dormiva, ad opera di una banda di rom. Era nella sua camera quando si è accorto della presenza dei malviventi nell’appartamento ma quando ha provato a reagire, lo hanno colpito al petto con un cacciavite ferendolo gravemente. L’episodio, riportato da RomaToday, è avvenuto lo scorso sabato mattina ad Ostia Antica. Il ragazzo è stato lasciato banda di rom in una pozza di sangue, in condizioni disperate. La vittima si trovava nella sua abitazione e stava dormendo dopo aver trascorso una notte di lavoro. Erano circa le 13.00 quando tre ladri – due uomini e una donna – con volti coperti ed armati si sarebbero introdotti nell’appartamento forzando il porticino d’ingresso al primo piano di una palazzina di via dei Fratelli Palma. Forse a causa delle tapparelle abbassate al fine di non fare entrare la luce, i tre malviventi hanno creduto che l’appartamento fosse vuoto e quindi di poter avere via libera. Svegliato proprio dalla presenza dei ladri, il ragazzo ha tentato di reagire ma a quel punto è stato colpito con un cacciavite al torace. La banda di rom si sarebbe così data alla fuga, non prima di aver trovato e portato con sé anche un bottino di 300 euro. È stata la stessa vittima, gravemente ferita ma ancora cosciente, ad allertare i soccorsi che lo hanno poi trasportato in codice rosso al San Camillo con una ferita pleurotoracica e tagli superficiali alla gola.

RAPINATO DA BANDA ROM: FERITO 21ENNE, LE REAZIONI

E’ stato il padrone di casa 21enne, rapinato e ferito, ad aver spiegato agli agenti di polizia di essere stato sorpreso nel suo appartamento da una banda di tre ladri, tra cui una donna, “di etnia rom”. La Scientifica è intervenuta nella casa di Ostia Antica, teatro della rapina con ferimento, al fine di raccogliere elementi utili a far identificare la banda di criminali. L’episodio, inevitabilmente ha sollevato molte reazioni da parte del mondo politico, a partire dal Consigliere Fdi del X Municipio Mare Mariacristina Masi, che appresa la notizia ha commentato: “Quanto accaduto a Ostia Antica riporta in primo piano il tema della sicurezza nel nostro territorio. Sono mesi che chiediamo di porre più attenzione a questo problema, che i cittadini denunciano a gran voce. Sembra però che il Movimento Cinque Stelle che guida Governo, Città e Municipio non abbia tra le sue priorità quella di affrontare in modo costante questo argomento”. Quindi si è appellata alla politica territoriale affinché “abbia il polso della situazione, per poter intervenire presso chi di competenza con un piglio più efficiente”. Da qui la richiesta della Masi al Sindaco di “un maggiore impegno per rendere la nostra città più sicura”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA